Giro d’Italia Donne, le tappe cuneesi presentate dai grandi campioni di oggi e di ieri

Venerdì 4 il lancio delle tappe cuneesi (Fossano-Cuneo e Boves-Prato Nevoso) in piazza Ex Foro Boario, alla presenza di Elisa Balsamo, Moser, Chiappucci, Cappellotto, Cassani e Sobrero

Una serata dedicata al grande ciclismo di oggi e di ieri, raccontato dalla voce di chi, in sella alla sua bicicletta, ha scritto e sta scrivendo alcune tra le pagine più belle della storia sportiva italiana. Così la Provincia di Cuneo dà il benvenuto alla 32a edizione del Giro d'Italia Donne 2021, che quest'anno prenderà il via proprio nel cuore della Granda.

Due gli eventi da non perdere: la presentazione ufficiale della corsa, che si svolgerà giovedì 3 giugno alle ore 12 in live streaming a cura dell'Ente organizzatore PMG Sport/Starlight ssd e il lancio delle due tappe in Granda, in programma per il giorno successivo nell'ambito della serata-evento organizzata con la regia dell'ATL del Cuneese.

LEGGO ANCHE: Giro d’Italia Donne, nel 2021 Prato Nevoso e Provincia di Cuneo protagonisti

"Bici e Campioni" a Cuneo

L'appuntamento è per venerdì 4 giugno alle ore 20,30 in piazza Ex Foro Boario a Cuneo, quando si svolgerà la serata "Bici e Campioni", alla presenza di grandi nomi del ciclismo nazionale, da Alessandra Cappellotto, la prima italiana a laurearsi Campionessa del Mondo su strada, a Francesco Moser, il signore "dell'infernale Roubaix" vincitore del Giro '79, che non ha certo bisogno di presentazioni, dal "Diablo" Claudio Chiappucci al CT Davide Cassani, fino alla giovane promessa Matteo Sobrero. A condurre l'evento, lo speaker ufficiale del Giro d'Italia maschile, Paolo Mei.

La serata si articolerà in tre momenti principali: la presentazione della campionessa di ciclismo Elisa Balsamo come nuovo testimonial del Cuneese nel mondo, a cura dell'Azienda Turistica Locale, la presentazione della Granfondo La Fausto Coppi Officine Mattio e, naturalmente, la presentazione delle tappe in Provincia del Giro d'Italia Donne 2021, a cura dell'Associazione Turistica Mondolè che si sta occupando dell'organizzazione.

"La partenza e il passaggio del Giro Donne 2021 in Provincia di Cuneo - dichiara il Presidente dell'Associazione Mondolè, Paolo Bruno - rappresentano un evento sportivo di altissimo livello. Credo che per presentarlo non potesse esserci palcoscenico migliore di quello di venerdì 4 giugno: una serata nata dalla collaborazione tra realtà che, sul territorio, si occupano di sport e di ciclismo, alla presenza di grandi campioni di oggi e di ieri. Un evento che si preannuncia di grande caratura e che saprà certamente anticipare le emozioni della corsa".

L'evento è gratuito ed aperto al pubblico, ma con posti a sedere limitati: è pertanto necessaria la prenotazione. Sarà possibile seguire la serata anche al di fuori dell'area transennata riservata all'evento, mantenendo il distanziamento sociale. L'appuntamento è organizzato nel rispetto della normativa vigente ed è obbligatorio indossare la mascherina.  In caso di maltempo, la serata si svolgerà in piazza Virginio.

I link

Per seguire in live streaming la presentazione ufficiale della 32a edizione del Giro d'Italia Donne in programma per giovedì 3 giugno alle ore 12 cliccare qui: presentazione Giro d'Italia Donne 2021.

Gli ospiti

Alessandra Cappellotto

Ex ciclista su strada italiana, Alessandra Cappellotto è stata la prima atleta italiana a diventare Campionessa del Mondo su strada grazie al titolo vinto nel 1997 a San Sebastiàn, Spagna.

Francesco Moser

Ex ciclista su strada e pistard italiano, Moser è un’icona del ciclismo mondiale per il suo palmarès e per l'idea stessa di ciclismo eroico che in sella alla sua bicicletta  ha sempre incarnato. Con 273 vittorie su strada, è il professionista italiano che detiene il maggior numero di successi, si aggiudicò un Giro d'Italia, una Milano-Sanremo, un Campionato del Mondo su strada e uno su pista, ma il suo nome è legato soprattutto all'indimenticabile "tripletta" sulla Parigi-Roubaix, la "regina delle classiche" che Moser ha conquistato per ben tre anni di fila, nel '78, nel '79 e nell'80.

Claudio Chiappucci

Ex ciclista su strada e ciclocrossista italiano, professionista dal 1985 al 1998. Vinse una Milano-Sanremo, due Giri del Piemonte, tre tappe del Tour de France e una del Giro d'Italia. Il suo modo di correre, sempre all'attacco, sempre generoso e le sue memorabili fughe gli valsero il soprannome di "El Diablo", un nome che infiamma ancor oggi la passione dei tifosi italiani.

Davide Cassani

Dirigente sportivo, ex ciclista su strada e commentatore televisivo italiano, Davide Cassani ha militato nel ciclismo agonistico dal 1982 al 1996, aggiudicandosi due tappe del Giro d'Italia (nel 1991 e nel 1993). Dal gennaio 2014 è Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Ciclismo su strada maschile élite.

Matteo Sobrero

Classe 1997, Matteo Sobrero è un ciclista su strada professionista dal 2020. Giovane promessa del ciclismo cuneese, corre per il team Astana-Premier Tech.