Amicorti: apertura bomba con Zucchero alla serata inaugurale

Apertura con una sorpresa straordinaria per il festival "Amicorti": Zucchero Sugar Fornaciari ospite a sorpresa della serata inaugurale della rassegna peveragnese dedicata al cinema e in particolare ai cortometraggi. In piazza Toselli è andata in scena una serata molto glamour, con la passerella degli ospiti e dei giurati, presentati dai conduttori Karin Piffer e Savino Zaba. Da Paul Haggis, regista e sceneggiatore vincitore del premio Oscar nel 2006, all'italiana Francesca Chillemi, all'attore Edi Mue Gathegi, senza dimenticare Roger Rueff, Nana Ghana, Evgeny Afineevsky, regista del discusso "Francesco" e Darko Peric, attore de "La Casa di Carta". Tutti sono stati omaggiati sul palco da un premio speciale. In conclusione di serata la sorpresa più grande, con il grande bluesman emiliano che ha guadagnato il centro del palco per salutare Peveragno e sedersi al pianoforte per una canzone "unplugged". "Indaco dagli occhi del cielo", la traduzione italiana del brano dei Korgis "Everybody's got to learn sometime". Zucchero ha precisato di non essere mai stato a Peveragno, ma ha promesso di voler ritornare al più presto, per conoscere meglio le bellezze enogastronomiche e paesaggistiche della nostra zona.

Peveragno: una settimana di grande cinema

A Peveragno è la settimana del piccolo, grande, cinema. È la settimana della 3ª edizione dell’”Amicorti International Film Festival”. Una settimana di proiezioni e grandi ospiti, una vetrina irrinunciabile per registi esordienti di tutto il mondo, che hanno l’opportunità di essere visti dal pubblico e da una giuria specializzata di professionisti del settore. Anche una passerella per Peveragno, che una volta l’anno si trova ad essere una capitale di un mondo prestigioso e glamour come quello cinematografico. La kermesse, organizzata dall’associazione culturale “Gli Amici” con la direzione artistica di Ntrita Rossi e la collaborazione indispensabile di Gisella Marengo, produttrice di origini cuneesi che oggi vive a Los Angeles e che è al fianco dell’organizzazione nel coinvolgere personalità di primo piano del mondo del cinema internazionale, insieme a tutti i giurati del festival. Un percorso iniziato con la proiezione del film “Infernet” di Giuseppe Ferlito per le scuole, nel 2018 e che ha portato alla nascita di una manifestazione che, alla sua terza edizione, diventa ufficialmente internazionale e si apre al mondo, accogliendo in concorso opere da tutto il mondo. 181 cortometraggi, 10 lungometraggi, 15 film d’animazione e 8 videoclip musicali, sono i numeri dei partecipanti 2021 divisi nelle quattro categorie principali. Tutte le proiezioni avverranno in piazza Toselli, dove è montata la tensostruttura con tanto di megaschermo, un cinema a cui si accede tramite prenotazione sulla apposita app, messa a punto da Leonardo Trapani e Giosuè Viada. Sono previsti tuttavia anche eventi e proiezioni fuori dal territorio peveragnese, come la serata al castello di Guarene e la proiezione cuneese del documentario di Evgeny Afineevsky. Lunedì sera alle 18 si è tenuto l’evento di inaugurazione del Festival, alla presenza della giuria. L’AmiCorti International Film Festival è sostenuto dal Comune di Peveragno, dall’Unione Montana Alpi del Mare, dalla Provincia di Cuneo, dalla Regione Piemonte, dalla SIAE, dall’Azienda Turistica Locale - ATL, da Confassociazioni - Confederazione Associazioni Professionali, da Cinema live, da Mujeres Cinema.