Incontri del “Festival della tv” anche al Belvedere di Dogliani Castello

Alla location principale di piazza Umberto I, nell’edizione 2021 si aggiunge un secondo palco per gli spettacoli, nel cuore del borgo antico del paese

Il prossimo “Festival della tv e dei nuovi media” di Dogliani andrà in scena tra il 3 ed il 5 settembre, ma la macchina organizzativa è in pieno “fermento”, ormai da mesi. Ecco quindi arrivare in questi giorni le prime novità, in vista di quella che sarà la 10ª edizione dell’attesissima kermesse. Per il 2021, i creatori stanno allestendo una proposta “diversificata”. Molti dei numerosi ospiti infatti saliranno sul palcoscenico principale, che resta posizionato nella centrale piazza Umberto I, ma “in parallelo” sarà allestita una seconda location per gli spettacoli. Una serie di incontri verrà infatti programmata su quello che è appena stato ribattezzato “Palco Castello”, struttura che verrà appunto allestita sulla bellissima balconata del Belvedere del borgo antico di Dogliani Castello, a “sbalzo” sul borgo, con una vista mozzafiato sulle colline di Langa che racchiudono il paese. Il Festival arriva quindi anche a Castello e permetterà agli ospiti “vip”, ai personaggi del mondo dello spettacolo e anche ai semplici turisti e visitatori, di scoprire uno degli scorci più caratteristici dell’intero abitato. «Con il Festival, Dogliani si trasforma in un “laboratorio”, in cui si discutono le grandi trasmissioni di successo e i nuovi esperimenti di comunicazione, i media tradizionali e quelli più innovativi, i volti che hanno segnato la storia della televisione italiana e i giovani che aprono nuovi scenari nel panorama della comunicazione – spiegano gli organizzatori –. Nella piazza principale di Dogliani, piazza Umberto I e a “Palco Castello”, assisteremo a tre giorni di incontri e ospiti dal vivo che si confrontano su tematiche dedicate all’attualità, all’approfondimento, all’inchiesta, alla cultura e all’intrattenimento».

Santa Lucia Villanova Mondovì

Il Santuario di Santa Lucia a Villanova Mondovì riapre i battenti

Il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì si staglia dal XVI secolo sul versante del Monte Calvario (o Momburgo) dominando la Valle Ellero ed è erede di un’antica devozione popolare, ancora oggi viva...
rifugio serre di oncino

Al Rifugio Serre di Oncino la “cucina piemontese delle origini”

Abbiamo intervistato Riccardo Ferraris, gestore del Rifugio Serre di Oncino, in valle Po, inaugurato da pochi giorni. Con la famiglia gestisce anche il ristorante “La Raviola Galante” a Scurzolengo (AT), dove si propongono piatti...

Mondovì, due concorsi pubblici per quattro posti a tempo indeterminato

Il Comune di Mondovì ha pubblicato sul Portale Unico del Reclutamento nella giornata di oggi, martedì 18 giugno 2024 - CLICCA QUI - , due differenti concorsi pubblici per la copertura di quattro posti...

“Castello c’è” regala fiori ai residenti, per abbellire il borgo antico di Dogliani

Prosegue, costante, l’attività di valorizzazione turistica e culturale del gruppo di volontari “Castello c’è”, impegnati ormai da parecchi anni in una serie di iniziative volte a migliorare e a rendere sempre più “appetibile” il...

Dopo le elezioni: convegno a Cuneo fra Costa e Marattin, «Il momento delle scelte»

C'è chi lo dà già diretto verso Forza Italia. Chi dice che sta lavorando a ri-quagliare il partito di Calenda che si è squagliato dopo lo strappo con Renzi. Probabilmente non è del tutto...

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...