Inaugurazione gemella, per gli alpeggi delle Frabose

Alla presenza dei sindaci del territorio del Raschera, dei rappresentanti di Regione e Provincia di Cuneo, sono stati inaugurati i fabbricati destinati alla caseificazione e al lavoro dei malgari

Un'inaugurazione congiunta, a pochi minuti di distanza l'uno dall'altro: non è stata una scelta di comodo, per facilitare la logistica. Si è voluto dare un chiaro segnale, di collaborazione, di unità del territorio. Frabosa Soprana e Sottana, al di là della goliardica rivalità che può correre tra i due campanili (ed anche in questo caso non sono mancate le battute su chi aveva il nastro tricolore più grosso o chi aveva portato l'impianto audio per amplificare la voce) tengono a rimarcare come il territorio lavori insieme, in un unica direzione. Anche la presenza dei rappresentanti dei Comuni che condividono la zona di produzione del Raschera non è casuale: la produzione casearia è un'opportunità per il territorio, è tradizione, è la nostra storia. Il formaggio che nasce nelle nostre valli è anche una risorsa economica, che meriterebbe una valorizzazione ancora più forte, soprattutto in chiave nazionale e internazionale. Un marchio che deve raggiungere le tavole più prestigiose, ed arrivare sul mercato internazionale con un peso, esattamente come è stato per altre eccellenze piemontesi, come il vino. Sottolinea questo passaggio Fabio Carosso, vicepresidente regionale, nel suo intervento. «I produttori devono il più possibile fare rete, unirsi, fare un progetto a lungo termine per valorizzare il Raschera così come è stato fatto altrove, per arrivare a venderlo a un prezzo giusto e assicurare un futuro a chi vive e lavora in montagna. Non c'è bisogno di elemosine e di sussidi, ma di lavoro e c'è bisogno di un riconoscimento di questo lavoro, che è di estrema qualità». Paolo Bongioanni, consigliere regionale, sottolinea il parallelismo tra produzione enogastronomico e turismo, entrambi risorse delle nostre valli. Da aree periferiche queste stanno diventando aree strategiche, perchè è qui che passa il turismo e la produzione. Per questo la Regione intende essere sempre più al vostro fianco sottolineano. «Rinnovo il ringraziamento della Regione per quanto fatto e il contributo dei Comuni che hanno saputo lavorare bene - commenta Pietro Danna della Provincia di Cuneo - la collaborazione tra enti non si ferma. A breve concluderemo un'importante intesa tra Regione e Provincia che consentirà di investire in zone dove negli ultimi anni le risorse sono state carenti».

I due alpeggi sono stati finanziati con i fondi regionali del piano di sviluppo regionale 7.6.1, con un cofinanziamento dei comuni di appartenenza. Consentiranno ai malgari sia una permanenza in montagna più confortevole, ma anche di produrre direttamente in loco parte del prodotto, che potrà essere venduto. Sono provvisti di tutto il necessario, compreso di una piccola sala per la mungitura, spazi per la caseificazione e spazi per la stagionatura. Nell'alpeggio di Frabosa Sottana proprio in giornata si è insediata la famiglia di Stefano Bottero, che resterà a produrre e lavorare sul posto fino a settembre, accudendo una mandria di 160 mucche: «Anche se ora siamo a Trinità sono originario di Frabosa Sottana, vengo su questi prati da quando avevo 14 anni, da quando ho iniziato con mio padre a produrre il Raschera - racconta - sono qui con mia moglie e i miei due figli, tutti insieme portiamo avanti questa attività».

Dopo la benedizione di Don Adriano Preve le due strutture sono state inaugurate con il tradizionale taglio del nastro.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

NEVE – Aggiornamento sulle scuole: alcuni Comuni hanno scelto di chiudere

Domani, martedì 27 febbraio, ARPA Piemonte conferma allerta "gialla" per le nostre zone. Alcuni Comuni hanno scelto di chiudere le scuole: Pamparato: chiuse le Scuole Primarie e Secondarie di Serra Roburent: chiusa la Scuola dell'Infanzia Montaldo: chiusa...

Nevicata: intervento dei Vigili del fuoco ad Ormea per un pino in strada

Nel pomeriggio di oggi i volontari dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Ormea sono intervenuti per tagliare un grosso pino che incombeva pericolosamente sulla strada statale in località Isola Perosa. La pianta, infatti,...

Tir di traverso, code ai Rocchini sulla SS 28

Con la nevicata in Valle Tanaro sono arrivati anche gli inevitabili disagi. Sulla Statale 28 all'altezza dei Rocchini, un Tir di traverso ha causato code e rallentamenti sulla stratta. Sul posto, a Ceva, le...

AGGIORNAMENTO METEO – A Mondovì martedì scuole aperte: la conferma del Comune

AGGIORNAMENTO ORE 17,30: martedì 27 febbraio SCUOLE APERTE  a Mondovì. Lo ha confermato poco fa il sindaco e presidente della Provincia Luca Robaldo. AGGIORNAMENTO ORE 14 Emesso il bollettino di allerta meteo di ARPA Piemonto per...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...