Il Giro d’Italia Donne sale a Prato Nevoso e nel Monregalese: il percorso, le strade e la cronotabella

Da venerdì 2 luglio inizia lo show: dopo la crono Fossano-Cuneo, l’ascesa a Prato Nevoso

Giro d'Italia donne

Cento chilometri esatti in un percorso fatto di saliscendi che si conclude con la salita a Prato Nevoso, sede ormai abituale di arrivi di tappa sia al Giro d’Italia che al Tour de France.  Oggi il Monregalese accoglie il Giro d'Italia Donne 2021. La partenza è alle 12.15 con arrivo stimato verso le 15. Dopo un mini anello Boves-Peveragno, la tappa raggiungerà Chiusa Pesio, Pianfei, Villanova M.vì, Madonna del Pasco, San Grato e Pogliola. Dopo aver lambito Mondovì (sulla tangenziale e alla rotonda del Beila), il secondo passaggio a Villanova (traguardo volante) e quindi Roccaforte. Lo scollinamento sul Mortè e la discesa nuovamente a Chiusa Pesio, dove si torna sulla strada per Pianfei e quindi il terzo passaggio a Villanova, da dove inizierà la salita verso Frabosa Sottana e quindi l’arrivo al colle del Prel a Prato Nevoso.

La cronotabella Boves-Prato Nevoso

CLICCA QUI PER TUTTE LE MODIFICHE ALLA VIABILITA' DI VENERDI' 2 E SABATO 3 LUGLIO

CLICCA QUI PER TUTTE LE ALTRE INFORMAZIONI SULLE ALTRE TAPPE - sito ufficiale 

Giro d'Italia Donne, Ruth Winder la prima maglia rosa a Cuneo

Ruth Winder

Con un crono di 33'40" 80 e alla media di 47,565 km/h il team statunitense Trek-Segafredo vince le prima tappa della 32° edizione del Giro d'Italia Donne, una cronosquadre di 26,7 km da Fossano a Cuneo. Alla statunitense Ruth Winder la prima Maglia Rosa. A 7"80 il team SD Worx dell'iridata Anna van der Breggen, mentre, sul terzo gradino del podio a 39"40, il Team italiano ALÉ BTC LJUBLJANA. Per il Team statunitense è un successo che ripete quello dell'edizione 2020 e che quest'anno si aggiudica anche la testa della classifica Maglia Azzurra, miglior italiana, sulle spalle dalla tricolore Elisa Longo Borghini. La dichiarazione della Maglia Rosa: "Ancora non ci credo. Non me lo aspettavo proprio e non era in programma che io tagliassi la linea del traguardo per prima. Abbiamo solo pensato ad andare più forte possibile. Sono felice, abbiamo fatto guadagnare tempo prezioso alla nostra leader, Elisa Longo Borghini".

Cronistoria della Corsa –  La frazione che ha inaugurato l'edizione 2021 della gara a tappe più prestigiosa a livello internazionale, ha ospitato le 24 migliori squadre al mondo che dal centro di Fossano fino a Cuneo hanno costeggiato il fiume Stura di Demonte, attraverso 26.7 Km non particolarmente duri ma con la strada in progressiva salita. Ad avere la meglio è stato il Team guidato dalla due volte iridata su strada, Giorgia Bronzini che, fin dallo start ha spinto sul gas registrando il miglior intertempo 15'50" al km 13 nonostante le due atlete Lucinda Brand e Tayler Wiles si siano staccate prima dell'arrivo.

Per il Team statunitense un successo che si ripete dopo la messa a segno della tappa di apertura nell'edizione 2020.

MAGLIA ROSA /ASG – ATHLETIC SPORTS GROUP (Classifica Generale Individuale a Tempi) Ruth Winder (TREK – SEGAFREDO)

MAGLIA CICLAMINO / SELLE SMP (Classifica Generale Individuale a Punti) Ashleigh Moolman-Pasio (SDW - TEAM SD WORX)

MAGLIA VERDE / EFFEBIQUATTRO MILANO (Classifica Generale GMP della Montagna) Margarita Victo GARCIA CAÑELLAS  (ALE - ALÉ BTC LJUBLJANA)

MAGLIA BIANCA/ FEDEGROUP (Classifica Generale individuale a tempi Giovani) Niamh Fisher-Black (SDW - TEAM SD WORX)

MAGLIA AZZURRA/ GSG (Migliore Italiana della Classifica Generale Individuale a Tempi) Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo).

Tutte le informazioni sono disponibili al sito ufficiale www.giroditaliadonne.it