Nuovo acquisto per la Lpm Bam Mondovì: arriva il “jolly” Morgana Giubilato

Siciliana classe 2001,è reduce da due stagioni importanti a Macerata e all'evenienza può ricoprire il ruolo di libero o di schiacciatrice. In carriera ha già vinto uno scudetto tricolore giovanile

Morgana Giubilato - Foto Daniele Maceratesi

Nuovo movimento in ingresso per la Lpm Bam Mondovì. A "blindare" la seconda linea, a supporto del libero titolare Veronica Bisconti, arriva all'ombra del Belvedere anche Morgana Giubilato, compagna proprio di Bisconti in A2 a Macerata, dove ha rivestito il doppio ruolo di libero-schiacciatrice. Classe 2001, siciliana di Mazara del Vallo, di lei si dice un gran bene. Nonostante la giovane età, Giubilato ha infatti tutte le carte in regola per continuare alla grande nella sua crescita sportiva e a Mondovì troverà sicuramente un ambiente favorevole. Un "jolly" versatile e adattabile ad ogni situazione, che potrà fare molto comodo nello scacchiere di coach "Bibo Solforati", subentrando magari a gara in corso. Cresciuta pallavolisticamente nella sua Sicilia, tra le fila della Vigor Mazara, Morgana è poi passata al  Progetto Volley Marsala, per poi lasciare l'isola a soli 15 anni e andare all'Orago Volley (Varese), formazione con cui ha vinto lo scudetto tricolore Under 16 nella stagione 2016/2017. Il resto, per lei, è storia recentissima: due stagioni importanti con la Balducci Macerata e la "ciliegina sulla torta" con la conquista della Coppa Italia di serie A2 nella finalissima di Rimini, battendo proprio la Lpm Bam Mondovì.

«Un giorno vorrei diventare titolare in A2. Sono testarda ed ambiziosa, per inseguire il mio sogno sono andata via di casa a 15 anni»
«Ringrazio Macerata, che ha creduto in me. Se sono qui è anche grazie all'opportunità che mi hanno dato, puntando su di me quando ero solo una ragazzina di 18 anni, senza esperienza nella categoria» commenta Morgana, che in rossoblù ritrova le ex compagne Veronica Bisconti e Veronica Taborelli, oltre a Pasquino, con la quale ha condiviso il percorso nelle giovanili ad Orago. «Ho parlato con l’allenatore qualche settimana fa – aggiunge –. Quando mi ha detto: "per me possiamo stare anche 24 ore in palestra" ho deciso di venire a Mondovì. Sono giovane, devo ancora formarmi, sviluppare le mie capacità, ho bisogno di crescere e so che dovrò lavorare tanto per realizzare i miei sogni. Sono molto ambiziosa, forse anche troppo. Sto facendo di tutto perché un giorno, spero il prima possibile, io possa giocare titolare in A2. Sono andata via di casa a 15 anni, ho sempre avuto le idee molte chiare sul mio futuro e sono piuttosto testarda».

Davvero sentito, infine, il messaggio che Morgana vuole rivolgere al pubblico monregalese: «Sono molto contenta di essere in una società come Mondovì. Non vedo l’ora di iniziare e di conoscere tutti i tifosi, che sono molto conosciuti nel mondo della pallavolo di Serie A2 – commenta –. Devo ammettere però che soprattutto non vedo l’ora di vincere la prima partita, per fare il “famoso” coro, che fa emozionare anche gli avversari che hanno appena perso. Ogni volta che vedevo sui social i video in cui la squadra festeggiava con i tifosi, separati e da dietro le porte, mi lasciava senza fiato».

 



Scopri anche

“C’è una bomba in Stazione a Fossano”, ma è un falso allarme

"C'è una bomba in Stazione a Fossano". Una telefonata anonima nella serata di ieri, giovedì 1° dicembre, ha fatto scattare l'allerta. Presso la Stazione ferroviaria fossanese sono intervenuti i Carabinieri e la Polizia ferroviaria,...

A gennaio 2023 torna a Mondovì il Raduno di Mongolfiere dell’Epifania

Il cielo di Mondovì, Città delle Mongolfiere, si riempirà ancora una volta di palloni colorati. Dal 6 all’8 gennaio 2023 torna l’evento volante che ogni anno tiene l’intera città col naso all’insù: il Raduno...

Progetto da 250 mila euro per efficientamento energetico di scuola e spogliatoi

«L’opportunità è davvero interessante e siamo determinati a provarci» con queste parole il sindaco di Magliano, Marco Bailo, annuncia la partecipazione del Comune al bando “Cse 2022, Comuni per la sostenibilità e l’efficienza energetica”....

Giocando con… la Croce Bianca, a Ceva

Torna, il 3 dicembre a Ceva, “Giocando con la Croce Bianca”, il pomeriggio in cui bambini e ragazzi, dalla prima Elementare alla terza Media, potranno diventare soccorritori per un giorno e utilizzare presidi di...