Ruba oggetti sacri dal cimitero: denunciato 78enne cairese

Aveva piazzato la refurtiva presso un "compro oro". L'operazione a Cairo Montenotte

Rubava oggettistica dai loculi e dalle cappelle nel cimitero, B.G. di 78 anni residente a Cairo è stato denunciato dai Carabinieri della locale Stazione. I militari nei giorni scorsi avevano ricevuto la segnalazione da parte di una famiglia che si era vista forzare il cancello della cappella, ove riposano le spoglie dei defunti, e trafugare un monile d’oro lasciato in memoria di un parente. Le indagini hanno permesso di individuare il soggetto che aveva piazzato la refurtiva presso un “compro oro” per poche decine di euro, un gesto che però ha suscitato sgomento ed un grave danno soprattutto per l’elevato valore affettivo che aveva l’oggetto. L’uomo è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Savona che con tempestività ha disposto la perquisizione dell’abitazione richiesta dai Carabinieri.

L’atto, immediatamente eseguito, ha consentito di rinvenire, presso la casa del 78enne, 25 statuette, monili, decori funerari, piccoli candelabri ed altra oggettistica riproducente immagini sacre ritenute provento di vari furti. Anche la catenina d’oro è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Al momento non sono stati individuati i loculi e cappelle dalle quali sono stati asportati gli oggetti rinvenuti, per la maggior parte beni di modesto valore economico, anche se sicuramente di elevato valore affettivo, pertanto si invitano le vittime di episodi analoghi a contattare i Carabinieri della Stazione di Cairo (019/50921) per denunciare il fatto ed avere ulteriori informazioni.