Mondovì: “Peccati di Gola” si farà, organizzazione affidata a “La Funicolare”

Arriva la delibera per “Peccati di Gola – fiera Regionale del Tartufo”, ma per il progetto definitivo si aspetta l’andamento dell’emergenza epidemiologica. Manifestazioni e “green pass”, l’Uncem chiede chiarimento al ministro dell’Interno

Peccati di gola Mondovì

Mondovì: “Peccati di Gola” si farà, organizzazione affida a “La Funicolare”

L’edizione 2021 di “Peccati di Gola” la manifestazione regina dell’autunno monregalese quest’anno si farà. «L’idea è quella di andare avanti» afferma il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, confermando l’anticipazione di mercoledì su “L’Unione Monregalese”. Mancavano i dettagli della delibera di Giunta e soprattutto il nome dell’organizzatore che l’amministrazione comunale ha individuato nell’Associazione “La Funicolare”. La squadra “di casa” ha superato l’altra proposta arrivati Associazione Culturale cuneese ALL4U.
A differenza di quanto fatto nel 2016, con un affidamento pluriennale che riguardava le edizioni 2017-2019, questa volta il Comune ha preferito emettere un bando per la sola edizione 2020, poi rinviata, e da qui si è ripartiti. «Le due proposte che sono pervenute sono molto simili fra di loro – spiegava l’assessore Olivieri –. Sarà un evento un po’ diverso rispetto agli anni passati».
Le idee del Comune erano comunque chiare, come ad esempio lo stop alla somministrazione di piatti che non rientrino tra le produzioni «di piatti tipici del territorio piemontese o ligure», andando dunque a cancellare alcuni stand che, nelle precedenti edizioni, erano stati giudicati “fuori posto”.
Non sarà, comunque, ancora il “Peccati di Gola” rinnovato che l’Amministrazione comunale di Mondovì aveva in mente. A qualcosa bisognerà rinunciare. «Sicuramente – osserva l’assessore al Turismo, nonché vicesindaco, Luca Olivieri – si tratta di una scommessa, e non si sa cosa ci riserva la pandemia. Di certo Breo resta il luogo deputato per “Peccati di Gola” e vogliamo tutelare la Fiera interna del tartufo che ha la qualifica regionale (l’attribuzione è già stata data sia per il 2021 che per il 2022, ndr)».
Il Comune, infatti, ha deciso di «organizzare l’edizione 2021 dell’evento istituzionale “Peccati di Gola – fiera Regionale del Tartufo” promuovendo la realizzazione della Fiera Regionale del Tartufo e, compatibilmente con l’evolversi della situazione emergenziale connessa alla pandemia da Covid-19, di una mostra–mercato volta alla valorizzazione delle produzioni agro-alimentari locali. Sulla base dell’andamento dell’emergenza epidemiologica e delle misure di contenimento conseguenti, l’approvazione del progetto definitivo della manifestazione recante la planimetria del percorso espositivo e il programma delle iniziative correlate».
Il contributo erogato arriverà ad un massimo di 72.000 euro di cui 65.000 erogati dalla fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

«DEFINIRE AL PIÙ PRESTO LE REGOLE» – Resta da capire come muoversi con le ultime variazioni normative. «Sul green pass, i Comuni stanno chiedendo tramite Uncem dei chiarimenti. È urgente capire come dovrà essere utilizzato e quali saranno le forme di controllo da mettere in atto. Ad esempio per manifestazioni fieristiche promosse dagli Enti locali, per le iniziative, per gli stessi locali pubblici. Ho chiesto al Ministro Lamorgese di definire al più presto, con la Conferenza delle Regioni e Anci, una serie di regole che agevolino gli Enti locali. Molti stanno organizzando manifestazioni per le quali hanno bisogno di chiarezza. Al più presto dobbiamo avere regole e modalità di controllo». Lo afferma Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem.

 

___

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI

 

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...

Tre arresti per la banda del camper (a noleggio) dopo cinque furti nei negozi

Come anticipato, nella notte tra il 12 e 13 aprile, diversi esercizi pubblici di Ceva, Bastia Mondovì e Carrù erano stati “visitati” dai ladri, che si erano impossessati di alcuni telefoni cellulari e del...

È di Torre una delle “dieci donne che salvano la terra” per Slow Food...

Lunedì mattina a Torino, in occasione della Giornata mondiale della terra” si è tenuta la conferenza stampa dell’evento “10 donne che salvano la terra”, una delle iniziative organizzate da Slow Food Italia in vista...

Ernesto Billò con “La Resistenza dei giovanissimi” inaugura il 25 aprile a Carrù

Sarà la deputata cuneese e vicepresidente nazionale del Partito Democratico Chiara Gribaudo a tenere quest’anno l’orazione ufficiale a Carrù nell’ambito delle celebrazioni del 25 aprile. Invitata dalla sezione locale dell’Anpi e dal Comune, la...

Medico di base a Farigliano: la dott.ssa Apostolo prende servizio il 13 maggio

Dal 13 maggio prossimo la dottoressa Romina Apostolo si inserirà in qualità di medico nel ruolo unico di Assistenza Primaria a ciclo di scelta (Medico di Medicina di Medicina Generale) attualmente autolimitata a mille...
gruppo figli genitori separati

Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati

Diamo voce ai nostri figli! A Mondovì un Gruppo di ascolto e confronto dedicato ai figli dei genitori separati Lo studio “La Giraffa - Professionisti per la gestione del conflitto”, nell’ambito delle iniziative avviate, propone...