Jessica Borra e Serena Giraudo vincono la disfida delle “bije” di Farigliano

Ieri sera, durante la "Festa del bon vin", 20 coppie si sono contese la vittoria finale. Secondo posto per Liliana Marenco e Piera Raviola. L'attesa sfida tra sole donne continua ad appassionare l'intero paese

ieri (mercoledì 25 agosto), in occasione della sempre attesissima e molto partecipata "serata porchetta" della "Festa del bon vin" di Farigliano, sono tornate a sfidarsi le donne del paese, nell'antichissimo gioco dei birilli. Alle "bije" fariglianesi infatti, come da secolare tradizione, possono giocare soltanto le signore, mentre gli uomini restano fuori, ad incitare le giocatrici. Come accade ogni anno in occasione dei festeggiamenti di fine agosto, la piazza del paese si è animata per la seguita disfida, alla quale hanno partecipato 40 agguerritissime signore. Al termine, il successo ha premiato Jessica Borra e Serena Giraudo, che nella finalissima hanno battuto la coppia composta da Liliana Marenco e Piera Raviola. Medaglia di bronzo e terzo posto invece per Claudia Botto e la belga Stefanie Flou. Il sindaco Ivano Airaldi ha consegnato inoltre un riconoscimento a Maura Barroero e Cristina Mulassano, le due partecipanti più giovani. La serata è stata offerta dall'azienda "Gat Dus", sponsor dell'evento. Nelle vesti di arbitri degli incontri, il presidente dell'Associazione birilli di Farigliano, l'ex sindaco Giancarlo Tavella, e Andrea Mancardi.

«Una serata interessante e molto piacevole – commenta il sindaco Ivano Airaldi –, all'insegna di un gioco della tradizione popolare sempre molto sentito. In moltissimi hanno partecipato, sia come pubblico sia "sul campo" di gioco. Complimenti anche alle molte giovanissime che si sono appassionate alle "bije"».