Nel week-end torna il “Festival tv” a Dogliani: ecco tutto il programma

Grande attesa per il ritorno di Roberto Saviano (già sold-out). Sul palco anche Cecilia Strada, figlia di Gino Strada, Mara Maionchi, Luca Bizzarri, Ezio Greggio, Selvaggia Lucarelli, Giovanni Floris, Urbano Cairo, i "The Jackal" e tanti altri

Gli addetti ai lavori, oggi, durante le operazioni di montaggio del palco principale, in piazza Umberto I

L’attesa è finita: venerdì 3 settembre si apre il sipario sulla 10ª edizione dell’atteso “Festival della tv e dei nuovi media” di Dogliani. Tre palchi dislocati nelle diverse zone del paese, decine e decine di incontri (tutti all’aperto, accesso solo per i possessori di Green pass), tantissimi ospiti di spessore, una ricchissima area “street food” e ovviamente la possibilità di assaggiare gli ottimi vini di zona. Sono questi gli ingredienti vincenti di una kermesse che si conferma ancora una volta l’appuntamento clou del mondo della tv e del cinema italiano, a pochi giorni dall’avvio della programmazione autunnale delle diverse emittenti. Giovedì 26 agosto, alla presentazione torinese dell’evento, si è aggiunto un ultimo “grande nome”, tra gli ospiti attesi per il fine-settimana doglianese. Dopo aver ufficializzato la presenza di personaggi del calibro di Mara Maionchi, Ezio Greggio, Luca Bizzarri, Selvaggia Lucarelli, i “The Jackal”, Urbano Cairo e Giovanni Floris è arrivato infatti un nuovo, ultimo annuncio “ad effetto”. La creatrice e direttore artistico Federica Mariani, insieme al direttore organizzativo Simona Arpellino, davanti al sindaco di Dogliani Ugo Arnulfo e al governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha infatti piazzato un vero “colpo da 90”: al Festival di quest’anno ci sarà anche Roberto Saviano. Il giornalista e scrittore, autore, tra gli altri, del libro di denuncia “Gomorra”, che ha poi ispirato la seguitissima serie tv sulla camorra, da anni ormai vive sotto scorta, per il suo impegno attivo nella lotta alle mafie e alle organizzazioni criminali. Quella di Saviano a Dogliani non è una “prima assoluta”, si tratta infatti di un gradito ritorno. Il 41enne napoletano era stato al Festival anche nel 2013, raccogliendo già allora grandi apprezzamenti tra il pubblico (anche in questa edizione, il suo incontro è stato il primo ad andare "sold-out"). Dell’ultimo minuto è inoltre la conferma della presenza al Festival di Cecilia Strada, figlia del fondatore di “Emergency” Gino Strada e lei stessa impegnata nell’organizzazione e attivista internazionale nel campo dei diritti umani. Il programma completo e le modalità di partecipazione agli incontri (su prenotazione) sono disponibili online sul sito web festivaldellatv.it.

Accesso con “Green pass” e prenotazione online agli incontri
L’accesso al pubblico è consentito esclusivamente ai possessori di “Green pass”, da vaccino oppure da tampone purché effettuato nelle precedenti 48 ore. Per avere un posto assicurato in platea è caldamente consigliata la prenotazione, da completare direttamente online, accedendo al portale ufficiale festivaldellatv.it. Per ogni incontro in programma, saranno comunque disponibili circa 50 posti “aggiuntivi”, riservati a coloro che non saranno in possesso di una prenotazione.

PROGRAMMA

Venerdì 3 settembre
Piazza Umberto I
Ore 16, “Un dialogo sull’editoria”: Urbano Cairo con Claudio Cerasa
Ore 17, “Venti anni di martedì”: Giovanni Floris con Andrea Malaguti
Ore 18, “Scienza ed informazione possono convivere?”: Massimo Galli con Lilli Gruber
Ore 19, “Le molte vite di Luca Bizzarri”: Luca Bizzarri con Emilio Targia.

Piazza Belvedere
Ore 17.30, “Il mercato dell’attenzione”: Claudia Caldera, Antonella Dominici, Gabriele Immirzi, Alessandro Militi con Alberto Mattiacci
Ore 18.30, “Etica e sostenibilità nel quotidiano”: Enrico Giovannini (in collegamento), Padre Philip Larrey, Giovanni Parapini, Marco Pedroni, Alessandro d’Este con Andrea Bignami

Piazza Carlo Alberto
Ore 19, “Il cibo come strumento di viaggio”: Lorenzo Biagiarelli, Luca Iaccarino, Teo Musso con Elisabetta Pagani

Cinema Multilanghe
Ore 18, “Quo vadis architetto”: Giorgio Scianca con Alessandra Comazzi

Sabato 4 settembre
Piazza Umberto I
Ore 10.30, “Il giornalismo tra informazione e potere, quale indipendenza?”: Marco Damilano, Emiliano Fittipaldi, Andrea Vianello con Annalisa Bruchi
Ore 12, Selvaggia Lucarelli con Andrea Malaguti
Ore 16, Linus con Aldo Cazzullo
Ore 17, “La salute dell’informazione nell’era Covid”: Claudio Cerasa, Stefano Feltri, Massimo Giannini, Maurizio Molinari, Mario Sechi con Francesco Piccinini
Ore 18.30, “The Jackal”: Aurora, Frù e Vincenzo Piscopo con Roberto Pavanello
Ore 21.30 Ezio Greggio con Alessandra Comazzi.

Piazza Belvedere
Ore 11, “Mondi diversi”: Momo & Raissa con Roberto Pavanello
Ore 12, “Spettatori-consumatori: quale evoluzione?”: Riccardo Botta, Beatrice Coletti, Alessandro Riva con Giuseppe Bottero
Ore 16, “Ispirato a una storia vera”: Alice Basso, Gabriella Genisi, Rosa Teruzzi con Luisa Ciuni
Ore 17.30, “Come cambia la fruizione dei contenuti”: Pierpaolo Cervi, Andrea Fabiano, Alessandro Tommasi con Simone Arcagni
Ore 18.30, “Storie italiane, opportunità internazionali”: Eleonora Andreatta e Andrea Scrosati con Alessandra Comazzi
Ore 19.30, “Purgatorio”: Aldo Cazzullo presenta in anteprima il suo nuovo libro

Piazza Carlo Alberto
Ore 18.30, “Food network”: Chiara Maci, Elisabetta Pagani

Cinema Multilanghe
Ore 10.30, “Omaggio al pioniere del cinema italiano Giovanni Tomatis nel 150° della nascita”: inaugurazione della Mostra

Domenica 5 settembre
Piazza Umberto I
Ore 10, “Dieci anni di Festival, dieci anni di Capital”: Edoardo Buffoni, Mary Cacciola, Luca De Gennaro, Mixo, Andrea Lucatello
Ore 11, Camilla Boniardi aka Camihawke con Beppe Cottafavi
Ore 12, Nicola Savino con Alessandra Comazzi
Ore 16, Sofia Viscardi e Luca Leoni con Beppe Cottafavi e Roberto Pavanello
Ore 17, “Un anno di domani, un futuro da leggere”: Antonio Campo Dall’Orto, Carlo De Benedetti, Stefano Feltri con Alessandra Ravetta
Ore 18, Mara Maionchi con Alessandra Comazzi
Ore 19, “Libertà di pensiero, libertà di parola”: Corrado Formigli con Roberto Saviano.

Piazza Belvedere
Ore 11, “Il futuro dell’editoria”: Giuseppe Moles con Maurizio Molinari
Ore 12, “Il mondo dei documentari e il racconto dell’attualità”: Giovanni Bossetti, Aldo Romersa, Duilio Giammaria con Roberto Pavanello
Ore 15, “Salviamoci tutti”: Gherardo Colombo e Cecilia Strada con Stefano Feltri
Ore 16, “La tv dell’Antica Roma”: Silvia Giorcelli e Alessandra Comazzi
Ore 17.30, “L’autore tv, questo sconosciuto”: Luca Bottura, Pietro Galeotti con Roberto Pavanello
Ore 18.30, “Alta Langa, un futuro oltre il vino”: Anna Maria Abbona, Roberto Cerrato, Roberto Colombero, Luigi Ferrua, Fulvio Marino con Roberto Fiori

Piazza Carlo Alberto
Ore 17.30, “Gastronazionalismo”: Michele A. Fino e Beatrice Mautino
Ore 18.30, “Drink list”: Giorgio Facchinetti, Teo Musso con Stefano Cavallito.

Scopri anche

Clavesana, maestra aggredita in paese da una mamma di un ex alunno

È stata avvicinata e aggredita all'uscita di un negozio, a Clavesana. La vittima è una maestra, che insegna alle Elementari del paese. Sarebbe stata individuata e poi insultata da una signora, mamma di un...

Villanova. Michele Pianetta ufficializza la candidatura a sindaco

Michele Pianetta, attuale vicesindaco di Villanova, ha ufficializzato la propria candidatura a sindaco in vista delle prossime elezioni comunali. Al momento attuale, dunque, si profila una sfida a due, con lo sfidante...

Sant’Albano: gli Alpini ricordano la ritirata di Russia, 80 anni dopo la tragedia

Da venerdì 3 a domenica 5 febbraio, Sant’Albano ha ospitato una tre giorni interamente dedicata alla ritirata di Russia, ad 80 anni esatti di distanza dalla tragedia che interessò da vicino moltissimi giovani e...

Prof. del Liceo di Mondovì pubblica una biografia di Guccini… dal “punto di vista”...

Una biografia in prosa che però nasce dalle strofe. «C’è chi sostiene che un artista non possa raccontare sé stesso coi versi. Io invece credo di sì e, partendo dalle canzoni che Guccini ha...

Ceva: si presenta il progetto del “Museo del fungo”

E' in corso, presso il Municipio di Ceva, la conferenza stampa di presentazione del futuro "Museo del Fungo". Un sogno che si appresta a diventare realtà. Ad illustrare il progetto e le fasi che...

Mondovì, ecco i cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico

Da ieri, lunedì 30 gennaio, sono stati piazzati a Mondovì i primi cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico. Il Comune spiega: «La città di Mondovì, insieme ad altri 76 Comuni del Piemonte, deve...