A Prato Nevoso si incoronano i campioni italiani Acsi di cicloscalata

Sabato il 4° Giro delle Frazioni, in memoria di Sergio Rossi, va in scena a San Giovanni dei Govoni

Andrea Dalmasso taglia il traguardo a Rocca de'Baldi nell'ultima gara organizzata dal Centro coordinamento ciclismo Cuneo - FOTOSERVICE

Domenica 5 settembre arriva la cicloscalata da Frabosa Sottana a Prato Nevoso valida come campionato nazionale Acsi e organizzata dal Comitato Territoriale del Piemonte e il Centro Coordinamento Ciclismo in Cuneo in collaborazione con il Comune. Ai vincitori delle 14 categorie verranno infatti consegnate la maglia di campione italiano di cicloscalata 2021. Il percorso è di 12,7 km e la partenza fissata alle 11 da Frabosa Sottana con arrivo al piazzale Prel di Prato Nevoso. Quindi, 60 minuti dopo l’arrivo dell’ultimo corridore, avverrà la premiazione presso l’area antistante il Galà Palace.

Ma il giorno prima, sabato 4 settembre, si corre a Mondovì, dove a San Giovanni dei Govoni, va in scena il 4° Giro delle Frazioni, in memoria del caro Sergio Rossi. Il percorso prevede il passaggio in strada Gratteria, via Pignolli, Rifreddo, la provinciale Sp 282 e il ritorno a San Giovanni. Un “circuito” di 8,3 km da svolgere 9 volte per un totale di 74 km circa. Il ritrovo è previsto alla mezza di sabato presso la trattoria Aimo con partenze alle ore 14 (fascia 1) e ore 16 (fascia 2).

Il Gp di Rocca de'Baldi: vincono Dalmasso e Rovere

Lo scorso weekend il Gp di Rocca de’Baldi, gara ciclistica di 2° serie per cicloamatori organizzata da Centro Coordinamento Cuneo e dal Comitato territoriale Piemonte Acsi, ha visto alla partenza 60 ciclisti (due le donne: Elisa Parracone e Georgina Makhandi) provenienti dalla Liguria, Astigiano, Torinese e Cuneese. In Fascia 1, tra vari tentativi di fuga sempre annullati dal gruppo, solo nell’ultimo giro tre riescono and anticipare di poco il gruppo e a disputare la volata: a tagliare per primo il traguardo è Andrea Dalmasso (Roracco), secondo Andrea Mazza (Team Pancalieri) e terzo Michele Orru (MTB Nurri) in 1h36’ alla media di 41,87 Km/h.  In Fascia 2 vince Massimo Rovere (Centro edile Pedale Imperiese) davanti Piergiorgio Burdese e Valter Giletta in 1h36, 38 alla media di 41,60 Km/h.