Con i giovani e con gli operatori in parrocchia, l’avvio dell’anno pastorale

Domenica 19 settembre al Santuario alle 15 riflessione di don Zurra (assistente nazionale di A.C.) per gli animatori. Poi , alle 20, Vespri e inaugurazione del Cammino pastorale della diocesi, con il vescovo. Attesi gli operatori pastorali. In serata il concerto del “Gen Verde”, nel Chiostro di Casa Regina, aperto a tutti

Avvio dell’Anno pastorale, al Santuario di Vico, domenica 19 settembre, al pomeriggio-sera. Con una serie di eventi che coinvolgono in primis i giovani, cioè i responsabili di Oratori e Gruppi giovani/giovanissimi di tutte le parrocchie della Diocesi. Infatti sarà per loro il primo incontro del percorso “Animati per animare”, all’interno delle iniziative di Pastorale e giovanile e vocazionale. Alle 15, in Casa “Regina Montis Regalis”, don Gianluca Zurra, albese, teologo e assistente nazionale dei Giovani di Azione Cattolica, interverrà su “Accompagnare si deve, ma si può?”. Quindi alle 17,30 la presentazione del programma dell’Anno per giovani e giovanissimi. Nel corso del tardo pomeriggio anche un momento di dialogo e testimonianza da parte delle componenti del complesso internazionale “Gen Verde” (espressione artistica e musicale del Movimento dei focolari). Alle 19, l’apericena, ed alle 20 la celebrazione di inizio anno pastorale, con la preghiera dei Vespri in Basilica sotto la guida del vescovo che interverrà sul cammino pastorale diocesano 2021-2022, consegnando il mandato agli animatori. Attesi gli operatori pastorali dalle parrocchie.
Ed alle 21, nel Chiostro dei Cistercensi (in Casa Regina Montis Regalis), il concerto del “Gen Verde” (nella foto) aperto a tutti. I posti sono limitati a 400 presenze. Occorre prenotarsi.

PRE-ISCRIZIONE OBBLIGATORIA al link  https://forms.gle/VjxS4sEEkecZ54kA6