Blocchi del traffico a Mondovì, cosa cambia per i cittadini. TUTTE LE NORME

Il Comune di Mondovì ha svelato i dettagli dei blocchi del traffico e delle misure ambientali in vigore in città e in Piemonte. Come funzioneranno i bocchi, i monitoraggi e il sistema "MOVE-IN" a cui si dovrà adeguare chi non ha l'auto in regola.

Blocchi traffico Mondovì

Blocchi del traffico a Mondovì, cosa cambia per i cittadini

È una norma europea, quella sui blocchi del traffico, che il Comune di Mondovì, inevitabilmente, subisce. Riguarda Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto ovvero tutto il bacino padano. Il Piano regionale sulla qualità dell'aria è del 2017 e prevede una serie di limitazioni per veicoli a benzina e gasolio. Poi è arrivata l'ultima direttiva regionale, che è quella che il Comune di Mondovì ha illustrato martedì 21 settembre e che riguarda i Comuni sopra i 10 mila abitanti.

Il sindaco Adriano ha emesso una prima ordinanza a marzo, che prevedeva già alcune limitazioni. Ma verrà rivista, perché ad agosto la Giunta Regionale ha adottato nuove modifiche e aggiornamenti, eliminando alcune deroghe che inizialmente erano previste, in ragione del fatto che la Regione ha adottato il sistema MOVE IN.

 

LEGENDA DEI VEICOLI

M1 fino a 9 posti a sedere
M2 oltre 9 posti e fino a 5 t
M3 oltre 9 posti e oltre 5 t

N1 massa fino a 3,5 t
N2 massa maggiore di 4,5 t e fino a 12 t
N3 massa oltre le 12 t.

 

LA NORMA

In un comune come Mondovì ci sono limiti di due tipi: limitazioni strutturali, ovvero tutto l'anno, e limitazioni temporanee, che scattano solo in caso si eccedano i livelli di inquinamento che verranno monitorati dal 15 settembre al 15 aprile.

La limitazione vale per il centro abitato: quindi non tutto il territorio comunale, ma solo quello definito dai cartelli bianchi. A Mondovì include il concentrico e Sant'Anna.

Per consentire l’attraversamento della città il Comune ha deciso di tenere fuori la provinciale Cuneo-Mondovì, la ss 28, e via Langhe - via Tanaro. Quindi tutto l'asse corso Statuto, ponte Cavalieri di Italia, via Einaudi, via Cornice, piazza Mellano e da qui i tre assi verso Cuneo (via Primo Alpini e via Cuneo), verso Fossano (via Torino) e verso l'autostrada (via Langhe e via Tanaro).

Verrà attivato un numero di telefono della Polizia locale di Mondovì per informazioni ai cittadini

 

BLOCCHI DEL TRAFFICO A MONDOVÌ, QUANDO ENTRERANNO IN VIGORE?

A Mondovì entrerà in vigore solo quando saranno installati i nuovi cartelli segnaletici stradali e quelli luminosi. Questione, probabilmente, di settimane. Fino a quel momento, l'ordinanza non è applicabile.

 

LE SANZIONI

La sanzione è di 168 euro per la violazione. Alla seconda violazione nel biennio è prevista la sospensione della patente.

 

LE REGOLE

Le limitazioni strutturali

Euro 0 Euro 1 ed Euro 2 a benzina e gasolio ed Euro 0 ed Euro 1 GPL e metano non possono più circolare (M1, M2, M3 e merci N1, N2, N3).

Euro 3 ed Euro 4 diesel: da lunedì a venerdì dalle 8,30 alle 18,30 dal 15 settembre al 15 aprile non possono più circolare (M1, M2, M3 e merci N1, N2, N3).

Ciclomotori e motocicli, Euro 0 e 1, non possono circolare tutti i giorni (festivi compresi) dal 15 settembre al 15 aprile.

Allerta di 1º livello - colore ARANCIO

Queste limitazioni scattano in base al livello di inquinamento monitorato da ARPA Piemonte giorno per giorno.

Euro 3 ed Euro 4 diesel dalle 8,30 alle 18,30 del sabato e dei giorni festivi (Trasposto persone M1 M12 M3)

Euro 5 diesel dalle 8,30 alle 18,30 di tutti i giorni (festivi compresi) (Trasporto persone M1 M12 M3)

Euro 3 ed Euro 4 diesel dalle 8,30 alle 12,30 del sabato e dei giorni festivi (trasporto merci N1 N2 N3)

Allerta di 2º livello - colore ROSSO

Si aggiungono

Euro 3 ed Euro 4 diesel dalle 8,30 alle 12,30 del sabato e dei giorni festivi (trasporto merci)

Euro 5 diesel dalle 8,30 alle ore 12,30 di tutti i giorni (festivi compresi). (Trasporto merci)

 

COS'È IL SISTEMA MOVE IN

Il sistema MOVE IN consente di circolare in deroga alle norme per chi ha un auto che "sfora" i limiti. Importante precisare, però, che il sistema MOVE IN consente di viaggiare in deroga solo quando sono in vigore le limitazioni strutturali: e non quelle temporanee. Quando scatta il "semaforo" ARPA il MOVE IN non consente di superare i limiti

Installare la "scatolina" costa 50 euro: 30 euro per l'installazione e 20 per la manutenzione annuale.

Il sistema MOVE IN però si basa su tutto il territorio comunale, non solo sul concentrico, e su tutti i giorni dell'anno h 24. E una volta esauriti i km, non si può circolare nemmeno se le norme lo consentono. Il chilometraggio residuo lo si può vedere in tempo reale sulla APP di MOVE IN.

GUARDA LE SOGLIE CHILOMETRICHE ANNUALI A SECONDA DEL VEICOLO

 

SCOPRI LA CLASSE AMBIENTALE DELLA TUA AUTO

Classe ambientale dell'auto si può vedere qui mettendo la targa

https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/home

 

 


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI