Pallacanestro Farigliano, il ritorno del basket con il “Dellaferrera”: 180 Aquilotti tra tre palazzetti

Tredici società diverse tra Piemonte e Liguria in una bella domenica di sport

Il Torneo Ugo Dellaferrera, per la categoria Aquilotti, è uno degli appuntamenti più importanti nel panorama del minibasket piemontese e ligure. Dopo un anno di stop si è ripartiti con 16 squadre coinvolte, oltre 180 atleti di 13 società diverse che sono arrivati dalla provincia di Cuneo, da Torino, Borgomanero, Arma di Taggia, Vado Ligure e non solo. Il tutto organizzato dalla Pallacanestro Farigliano tra i palazzetti dei tre Comuni interessati dall’evento (Dogliani, Farigliano e Carrù) dove si sono giocate oltre una trentina di partite, gestite da uno staff di quaranta volontari. I 450 spettatori hanno avuto modo di pranzare in loco grazie alle convenzioni stipulate con i ristoranti di zona e la Pro loco di Carrù.

Alla fine tutti gli atleti sono stati premiati con la medaglia dell’evento, mentre i coach sono stati omaggiati con una buona bottiglia di Dogliani (ovviamente), offerta dalla cantina Cagnassi, con l'etichetta dedicata all’evento e con la torta di nocciole offerta dalla pasticceria Gat Dus di Farigliano.

Le foto

La Pf era presenta con ben tre squadre, di cui una totalmente femminile. Così commenta la società: «Il gioco, il divertimento il confronto sono stati i principali valori della manifestazione in un clima molto sereno e stimolante per i ragazzi. Un ringraziamento va alle amministrazioni che hanno messo a disposizione gli impianti per la buona riuscita della manifestazione». A vincere sono stati, al termine, i giovani saviglianesi del Bc Gators.