Addio a Rocco Vitale, allenatore di calcio femminile scomparso a 51 anni

Papà, carrucese e mister dall'entusiasmo instancabile. Questa stagione era diventato coordinatore del progetto di calcio femminile al Bra

Rocco Vitale in uno scatto del 2019

Stroncato da un malore cardiaco è scomparso, a soli 51 anni, il carrucese Rocco Vitale. Nella serata di ieri (mercoledì 17 novembre) la tragica notizia. Papà e allenatore dall'instancabile entusiasmo è uno dei volti promotori del calcio femminile in tutta la provincia. Residente a Carrù, ma originario di Torino, aveva allenato, tra gli altri, i ragazzini del Tre Valli, prima di fondare (3 anni fa) il progetto tutto al femminile delle Pink Panthers a Carrù. Poi era passato al Fossano Women, alle "Leonesse" del Dogliani e quindi, da quest'anno, era diventato coordinatore del progetto femminile del calcio Bra.

Era un'avventura tutta nuova per lui, per la prima volta senza il ruolo di "mister" dell'amata figlia Federica (13 anni) che nel frattempo era passata alle giovanili della Juventus. Rocco Vitale aveva lavorato all'"Eurostampa" di Bene Vagienna. Tanto il cordoglio e molti i messaggi di solidarietà da tutta la provincia.

«La società – scrive l' "Asd Carrù Magliano" sui propri profili social – si stringe al dolore per la perdita del proprio caro Rocco Vitale. Un abbraccio alla figlia Federica e alla moglie Cinzia». Il Dogliani Calcio «porge le sue più sentite condoglianze alla famiglia per questa scomparsa prematura e inaspettata». La salma è stata trasferita all'obitorio di Ceva, resta da comunicare la data dei funerali.