Green pass rafforzato: cosa cambia dal 6 dicembre

Green pass rafforzato, cosa cambia dal 6 dicembre? Il riassunto di tutte le nuove norme introdotte dal Governo almeno fino al 15 gennaio

green pass rafforzato cosa cambia

Green pass rafforzato, cosa cambia dal 6 dicembre? Il riassunto di tutte le nuove norme introdotte dal Governo almeno fino al 15 gennaio

Con la conferenza stampa di ieri, il premieri Draghi e il ministro Speranza hanno annunciato l'introduzione di nuove norme che scatteranno a partire dal 6 dicembre e che si basano sul "green pass rafforzato": cosa cambia? Ecco un riassunto

VACCINO OBBLIGATORIO PER NUOVE CATEGORIE
Esteso l'obbligo di vaccinazione a tutto il personale sanitario e ospedaliero (anche non medici o infermieri, dunque anche agli amministrativi), a tutto il personale scolastico (docente e non docente), militari, forze di polizia e soccorso pubblico. Anche per la terza dose. Dal 15 dicembre

GREEN PASS ESTESO A NUOVI AMBITI
Dal 6 dicembre il green pass "base" sarà obbligatorio anche per: alberghi e strutture ricettive, spogliatoi per l'attività sportiva (anche all'aperto), trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale. Sarà dunque obbligatorio anche per gli studenti sopra i 12 anni.

DURATA DEL GREEN PASS
La durata passa da 12 mesi a 9 mesi dall'ultima dose di vaccino.

GREEN PASS RAFFORZATO
Introdotto dal 6 dicembre il green pass "rafforzato": si ottiene solo con vaccinazione o guarigione, non più con tampone. Questo green pass sarà l'unico che consentirà di accedere a: spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche.
Queste norme sono vorme valide dal 6 dicembre anche in "zona bianca" o "zona gialla".
Ulteriori limitazioni della "zona arancione"
saranno valide solo per chi non possiede il "green pass rafforzato".

GREEN PASS "BASE"
Resta, ed è ottenibile anche con tampone molecolare o antigenico, ma sarà valido solo per accesso a posti di lavoro e trasporti.

NORME CHE NON SONO CAMBIATE
la mascherina resta non obbligatoria all'aperto in zona bianca e obbligatoria all'aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. Sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti; restano invariate le tipologie e la durata dei tamponi.

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI