Al cinema, “The Truffle Hunters”: il film della Sony sui “trifolau” di Langa

Cinque giorni di proiezioni al “Multilanghe” di Dogliani per l’attesissima pellicola americana che racconta il mondo dei “cacciatori di tartufi” di casa nostra, dal 26 al 30 novembre

Una scena dello splendido film, assolutamente da vedere

Arriva finalmente al cinema, anche qui da noi, il richiestissimo capolavoro della Sony Picture Classic “The Truffle Hunters”, il docu-film realizzato nel 2020 proprio tra le nostre colline, che racconta molto “da vicino” il mondo dei “trifolau” e la vita delle loro famiglie, che ancora oggi lavorano tra i campi, i vigneti, i noccioleti ed i boschetti tipici della Langa di casa nostra. Dopo aver riscosso grandi consensi dalla critica internazionale in America, il film era sbarcato teoricamente in Europa in dvd e sul web già ad agosto di quest’anno, ma finora era stato praticamente impossibile da reperire per i molti interessati. Ora, grazie all’intuizione e alla passione del proprietario Luigi Musso, sempre attento alla valorizzazione del nostro territorio, “The Truffle Hunters” sarà finalmente visibile al cinema “Multilanghe” di Dogliani, dal 26 al 30 novembre prossimi (gli orari sono ancora da definire, ne daremo informazione appena saranno disponibili). «Siamo particolarmente orgogliosi e soddisfatti di poter portare a Dogliani un docu-film di questo livello, girato tra il 2017 e il 2019 proprio tra le nostre stupende colline – commenta Luigi Musso –. Il film esce in questi giorni con un “primissima” in esclusiva a Torino, dopodiché sono stati autorizzati alla proiezione pochissimi altri cinema e noi siamo proprio tra questi. Non vediamo l’ora di poterlo proiettare al pubblico».

Capolavoro internazionale, premiato ai Festival più prestigiosi
“The Truffle Hunters”, cioè “I cacciatori di tartufi”, celebra gli “eroi” delle nostre colline, in un film documentario che nell’ultimo anno ha fatto il giro del mondo, attraverso i più prestigiosi Festival internazionali. Prodotto da Luca Guadagnino, il film ha debuttato al Sundance Film Festival, proseguendo verso i Festival di Telluride, Toronto e New York. Si è poi guadagnato l’etichetta di Cannes 2020, approdando in Europa al Festival di San Sebastian e successivamente a Zurigo. “Truffle Hunters” regala uno spaccato di Langa vera, al fianco dei “trifolau” che, con i loro cani, vanno alla ricerca del prezioso tartufo bianco nostrano. La pellicola porta in scena storie e misteri che avvolgono la ricerca del famoso tartufo, tracciando un poetico ritratto della figura dei cercatori. Il film racconta uno stile di vita del tutto fuori dagli schemi, mettendo in evidenza le difficoltà di una professione che richiede enorme dedizione e grandi sacrifici. Ed è anche un'ottima indagine sull’industria dei tartufi e su come il codice etico dei protagonisti si scontra con chi invece vuole chiaramente lucrare su queste prelibatezze dal valore di migliaia di euro.