Vaccino, da lunedì possono prenotarsi anche gli over 18 anni

L'Asl Cn1 specifica: sul sito regionale, a partire da 135 giorni dopo l’ultima vaccinazione e con somministrazione a 150 giorni

Da lunedì 29 novembre sarà possibile effettuare la vaccinazione Covid19 prenotando (a partire da 135 giorni dopo l’ultima vaccinazione e con somministrazione a 150 giorni) sul portale www.ilpiemontetivaccina.it scegliendo orario e sede di somministrazione tra i centri vaccinali dell’AslCN1 oppure presso le farmacie aderenti o dal Medico di Medicina Generale (se vaccinatore).

Ne dà notizia l'Azienda sanitaria locale, specificando che le categorie che possono prenotare la vaccinazione sono le seguenti: i soggetti di età compresa tra 18 e 39 anni (vaccinabili solo dal 1° dicembre) per le terze dosi “booster”, soggetti di età compresa tra 40 e 79 anni per le terze dosi “booster” ; I Vaccinati monodose "Johnson & Johnson" per la dose di richiamo “booster”; soggetti che hanno contratto l’infezione da SARS-Cov-2 prima della prima dose di vaccino per la dose di richiamo; soggetti che hanno contratto l’infezione da SARS-Cov-2 dopo la prima dose di vaccino: attendere 171 giorni dalla data del primo tampone positivo per la dose di richiamo; soggetti di età superiore a 12 anni (prenotazione solo su portale regionale) per le prime dosi; Soggetti vaccinati all’estero con vaccino non autorizzato EMA. (prenotazione solo sul portale regionale).

L’accesso diretto ai centri vaccinali è garantito per le prime dosi delle persone di età superiore a 12 anni e per coloro che devono completare il ciclo vaccinale in quanto vaccinati all’estero con vaccino non autorizzato EMA dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 10.30 presso: CROSA' NEIRA - Piazza Misericordia -  Savigliano, VALAUTO - Via Torino, 77 – Mondovì, EX OFFICINE BERTELLO - Via Vittorio Veneto, 19 - Borgo San Dalmazzo (ad esclusione del giovedì mattina) e il giovedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 10.30 presso PALACRS c/o foro Boario - Via Don G. Soleri – Saluzzo

Si ricorda che è prevista la convocazione diretta con SMS da parte dell’Asl per le persone con età superiore ad 80 anni e per i soggetti estremamente vulnerabili. L’Asl procederà comunque progressivamente alla convocazione diretta con SMS per tutte le persone interessate che non abbiano effettuato una prenotazione entro il 151esimo giorno dopo aver completato il ciclo vaccinale.