Dal 4 dicembre il mapping di luci a Mondovì Piazza

Dal 4 dicembre il mapping di luci a Mondovì Piazza: durerà sino ad aprile, curato dalla "Proietta" di Avigliana

Stelle di Natale e molto di più. I palazzi di piazza Maggiore verranno illuminati come un presepe a cielo aperto. Mentre un “mapping” animerà le facciate barocche, in primis quella dell’Antico Palazzo di Città. Il cuore antico di Mondovì Piazza ospiterà un evento destinato a durare mesi. Si comincia sabato 4 dicembre: inaugurazione alle 18,30 e poi proiezioni ogni sera. Il progetto nasce da una sinergia (di intenti ed economica) fra “La Funicolare”, il Comune, Prato Nevoso Ski, Fondazione CRC e Banca Cambiano 1884. Fondamentale il ruolo dell’imprenditore Gianluca Oliva di Prato Nevoso, la cui famiglia ha investito in Piazza riaprendo la pizzeria “L’Orologio” (ex “Belvedere”).

PROIEZIONI IMMERSIVE: COSA SONO?
Come avevamo scritto giorni fa, il cuore dell’intero show sta nei proiettori che sono stati sistemati su piazza Maggiore, al centro e sui lati. Sono della “Proietta srl” di Avigliana, azienda leader assoluta nel settore (è la ditta che ha proiettato il Tricolore su palazzo Chigi, sulla Mole Antonelliana, sulla Reggia di Caserta, o che ha realizzato progetti simile sulla Basilica di San Francesco ad Assisi, il Magic Light natalizio di Como, le proiezioni di Natale ad Arezzo o Gaeta). Proietteranno luci a 360 gradi su tutti i palazzi storici, nonché sul pavimento, dando l’effetto di essere completamente “immersi” in un mondo colorato. Il tema natalizio sarà solo il primo di quelli a cui punta il Comune. I proiettori “intelligenti” si muoveranno sui palazzi tenendo conto della forma delle facciate (ecco perché si chiama “mapping”) ed escluderanno le finestre dai giochi di luce, evitando così il disturbo per i residenti. A partire dall’inaugurazione, in programma sabato 4 dicembre alle ore 18.30, piazza Maggiore si illuminerà tutte le sere: dalle 18 all’1 di notte una costante proiezione sui palazzi storici, intervallata da uno spettacolo mapping (ogni mezz’ora dalle 18 alle 22) che animerà le facciate barocche, in primis quella dell’Antico Palazzo di Città.

DURERÀ FINO A FINE APRILE
«Erano anni che il direttivo della nostra Asociazione – afferma Mattia Germone, presidente “La Funicolare” – cercava di portare il mapping 3D nel salotto di piazza Maggiore: oggi annunciamo la realizzazione di un sogno, possiamo farlo grazie alla determinante collaborazione con l’Amministrazione comunale ed a sostenitori privati, guidati da Oliva. Il Natale 2021 sarà indimenticabile». Ma questa prima proiezione, aggiunge Germone, sarà solo l’inizio: «Crediamo fortemente nel progetto, tanto da sottoscrivere un contratto fino a fine aprile, in maniera tale da poter sfruttare anche in altre occasioni questo strumento tecnologico». Il sindaco, Paolo Adriano: «L’unione di più attori per il bene comune rappresenta una novità per la nostra città. Non un evento “una tantum” ma la risposta alla necessità di offrire attrattive non limitate nel tempo, nato in continuità con lo spettacolo della Torre del Belvedere, valorizzando le bellezze architettoniche con innovazioni che riscuotono ampio gradimento internazionale».

Leggi tutti gli articoli riservati agli ABBONATI

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI