Due giorni di grande festa: Morozzo celebra il Re Cappone

Domenica 12 e lunedì 13 dicembre, torna la Fiera. “Cappone d’oro” a Giovanni Quaglia, incontro con Carlin Petrini, "Cappone no stop" in Bocciofila e la premiazione dei migliori animali, lunedì sotto il Pelerin

Che la festa cominci. Domenica 12 e lunedì 13 dicembre, Comune e Pro loco ripropongono, finalmente “in presenza”, l’attesa “Fiera del Cappone” di Morozzo. Un gradito e agognato ritorno alla normalità, per l’evento legato al primo storico Presidio Slow Food che, nella passata edizione, era stato invece “costretto” ad andare in scena secondo modalità completamente inedite, “a porte chiuse”, a causa del perdurare della pandemia. Tutto è pronto. Dopo l’antipasto di mercoledì 8 dicembre, con l’avvio della poule a quadrette “Il Cappone d’oro” con 16 formazioni, domenica 12 si inizia a “fare sul serio”. La consueta festa in piazza Barbero, con la presenza per tutto il giorno di stand e prodotti tipici d’eccellenza, si apre alle 10.30 in occasione dell’inaugurazione e del taglio del nastro da parte del sindaco Mauro Fissore, sulle note della Filarmonica Morozzese. A seguire, la consegna del “Cappone d’oro” a Giovanni Quaglia (presidente della Fondazione CRT), un interessante incontro con il patron di Slow Food, Carlin Petrini, sul suo nuovo libro “Terrafutura”, la consegna delle borse di studio donate dalla Fondazione “Opera Pia Peyrone” e la premiazione del concorso scolastico “Avrò cura di te”. Possibilità inoltre di ammirare l’esposizione dei Capponi, delle Pule e degli altri volatili da cortile in gara. Il Gruppo Alpini propone caldarroste e vin brulè, la Condotta Slow Food Fossano allestisce un “orto didattico” in piazza ed è possibile partecipare ad una serie di visite guidate gratuite alla cappella di Santo Stefano.

Lunedì, la premiazione dei migliori animali, sotto il Pelerin
La mattinata di lunedì 13 dicembre è, come sempre, completamente dedicata all’attesa premiazione delle migliori coppie di animali in gara, in esposizione sotto il Pelerin a partire dalle 7.30. Dopo l’attenta analisi della giuria, verso le ore 11.30 vengono svelati gli allevatori capaci di presentare i volatili più belli. Nell’occasione si svolge anche il tradizionale mercato, con un’area dedicata anche all’esposizione delle macchine agricole. Il Consorzio di tutela e valorizzazione del Cappone, guidato quest’anno per la prima volta dal nuovo presidente Moshe David, annuncia poi una novità assolutamente da non perdere. Visto il successo fatto registrare nella passata edizione, con centinaia di prenotazioni giunte dal paese, ma anche dai Comuni vicini, per l’edizione 2021 è confermato il box a domicilio “Il Capun a cà… la Pula cò”. I volontari della Pro loco prepareranno quindi nuovamente un vero e proprio “menù del Cappone”, con tante eccellenze e prelibatezze locali, da gustare comodamente a casa propria.

Con il “Cappone box”, il menù della Fiera arriva a domicilio
Con “Il Capun a cà… la Pula cò”, la Fiera del Cappone torna nelle case dei più golosi. Il box a domicilio contiene un variegato menù per due persone, composto da insalatina di Pula, salsiccia di bue e porri, ravioli al plin di Cappone, brodo del Cappone di Morozzo, rolata di Cappone ripiena, scamorza affumicata e “baci del Capun”. La scatola delle eccellenze a domicilio è prenotabile chiamando Mattia (tel. 346-8636260) o scrivendo a info.prolocodimorozzo@gmail.com. Visti i tempi di macellazione del prodotto fresco e di preparazione, le prenotazioni chiudono il 14 dicembre. Per il pagamento (preferibilmente in anticipo), al momento della prenotazione vengono fornite tutte le istruzioni utili. Le consegne sono effettuate dai volontari della Pro loco, nel pomeriggio di sabato 18 dicembre.

Come gustare al meglio le eccellenze del menù
All’interno del “Cappone box” sono presenti anche il ricettario del Consorzio del Cappone e le istruzioni per gustare al meglio le pietanze presenti.

“Cappone no stop”: per tutta la domenica, in Bocciofila
Un ricco menù, disponibile per l’intera giornata. Lunedì, menù a tema in tutti i ristoranti del paese
La Pro loco di Morozzo, in collaborazione con i ristoranti del paese, organizza il “Cappone no stop”, nella Bocciofila di via Aldo Viglione. Domenica 12 dicembre, da mezzogiorno e per tutta la giornata, viene servito il Cappone di Morozzo. Il menù da 28 euro prevede insalatina di Cappone, battuta di Bue, Tortellini in brodo di Cappone, agnolotti di Cappone al burro, Cappone bollito con contorno, dolce e caffè (acqua e una bottiglia di vino ogni 4 persone). Lunedì 13 dicembre, in tutti i ristoranti del paese, menù da 40 euro con insalatina morozzina, galatina di Cappone, battuta di Bue, sfogliatina di porri di Cervere, tagliatelle al ragù di fegatini di Cappone, tortellini in brodo di castagne e tartufo nero, Cappone bollito con contorno, Cappone arrosto con contorno, dolce e caffè (gradita la prenotazione). Per informazioni e prenotazioni chiamare Rosi al 331-12837181. Accesso ai locali riservato ai possessori di green pass.

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

A Linea Verde su Rai 1 cartoline del monregalese, da Vico a Carrù

CLICCA QUI PER VEDERE LA PUNTATA Nella puntata di oggi, domenica 29 gennaio, Linea Verde ha dedicato una serie di segmenti alle eccellenze e alle peculiarità del monregalese: dopo l'anteprima dedicata alla Fiera del Bue...

Mondovì: tutto esaurito per i “tour della memoria” al Ghetto ebraico, oggi la Sinagoga

Ha avuto un'enorme successo l'iniziativa, coordinata dalla Città di Mondovì con l'associazione Gli Spigolatori ed Esedra, dei "tour della memoria", di organizzare visite guidate a tema “Mondovì Città della Memoria” con visita guidata alle...

L’aereo che attraversa la luna: l’incredibile scatto da Carrù

«È tutta una questione di una frazione di secondo. Quando ci riesco, mi emoziono. Un po’ come un pescatore che, dopo ore e ore di attesa, riesce a tirare fuori un bel pesce». Il...

Paola Farinetti a Mondovì per presentare il libro “Tuffi di superficie”

Sabato 28 gennaio, alle 18 nella sala comunale delle Conferenze in corso Statuto, verrà presentato il libro di Paola Farinetti “Tuffi di superficie” (Gallucci editore). Sarà presente l’autrice che dialogherà con la giornalista Arianna...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...