Il mondo dei rally piange Davide Roascio

Valbormidese, grande appassionato di motori e socio dell’associazione “La Granda Ufficiali di Gara”.

(f.b.)Se n’è andato nello sgomento di chi con lui ha vissuto anni nel mondo dei rally. Davide Roascio, 46 anni, appassionato di rally e storico membro dell’associazione “La Granda Ufficiali di Gara” è venuto a mancare prematuramente nella notte dell'Immacolata. Di lui si ricordano i numerosi servizi come commissario di gara, in quel contesto che per lui era diventato una seconda famiglia.

Nel mezzo anche qualche apparizione sul sedile di destra, nelle vesti di navigatore ed una passione instancabile verso le corse su strada. Da anni risiedeva a Bra, tuttavia la sua prima casa rimaneva Calizzano e la Valle Bormida savonese, dove ha vissuto la sua giovinezza e dove tornava sempre con grande piacere. In tanti hanno voluto ricordarlo con diversi messaggi sul web e sui social network. I funerali si sono celebrati sabato nella Parrocchiale di San Rocco in frazione Rifreddo di Murialdo.