Brutto passo falso per il Puma, Montecchio sbanca il PalaManera 1-3

Le "pumine" di Bibo Solforati partono bene e conquistano il primo set, ma "si perdono" alla distanza e subiscono la rimonta delle ospiti

Prestazione da dimenticare per la Lpm Bam Mondovì nella prima giornata di ritorno del torneo di A2. Passo falso casalingo contro Montecchio che passa al Pala Manera per 3-1. Con questo ko si interrompe una lunga striscia di vittorie consecutive: davvero un peccato.

Primo set: Mondovì sempre avanti a parte le primissime battute di gioco (2-4), poi salgono in cattedra Populini e Montani e la Lpm Bam vola sul 10-7. Montecchio tiene botta fino al 12-11 con un muro su Taborelli, ma un paio di errori consecutivi in attacco delle ospiti con Meli lanciano la squadra di Solforati sul +5 (18-13). Fiorio e Mazzon provano a tenere a galla le vicentine, ma il parziale si chiude sul 25-20 con attacco di Hardeman da posto 4.

Secondo set: pessimo avvio per le rossoblù di Solforati che, troppo svagate e imprecise, vanno sotto 1-5. Una fast di Molinaro murata regala il 6-11 a Montecchio (che schiera la serba Jeremic); Mondovì ha un sussulto a metà del parziale con un muro della coppia Hardeman-Montani che vale il momentaneo 11-13. Un lunghissimo scambio si conclude con un muro della Jeremic su Mila Montani e le ospiti volano sul 12-18. Montecchio si porta sul 17-24. Qui succede l'incredibile il Puma risorge dalle sue ceneri e comincia a tirare su ogni pallone e murare tutto il possibile. Dopo aver annullato 7 palle-set nel modo più impensabile, Hardeman sigla il punto del 25-24. Fiorio annulla il set point per Mondovì. Dopo un altro scambio al cardiopalmo Fiorio firma il 25-26. Hardeman fa 26-26 con il brivido. Errore di Populini in attacco: è 26-27. Poi ace di Meli con l'aiuto del nastro: si chiude un set thriller.

Terzo set: Mondovì in avvio fatica tantissimo in attacco. Montecchio è sempre presente a muro e Hardeman e compagne non trovano soluzioni offensive (5-9). Un muro di Molinaro e due errori in attacco di Mazzon e Fiorio riportano il Puma in linea di galleggiamento. Un gran muro a uno di un'ottima Fiorio su Montani vale il 12-14, poi invasione in attacco di Hardeman e Puma di nuovo sotto. Esce Montani, entra Ferrarini, ma la sostanza non cambia: ace della solito Fiorio su Populini ed è 13-19. La Lpm Bam si disunisce: Solforati mette dentro Trevisan e Pasquino per Taborelli e Cumino. Montecchio chiude sul 15-25 un set mai in discussione.

Quarto set: il Puma tiene botta con il risveglio di Molinaro e Montani (8-5). Quando è il momento di affondare il colpo qualche errore di troppo rimette in corsa le ospiti. Entra Trevisan e firma il 17-15. Poi il black-out: Fiorio trascina le ospiti con il break che vale il 17-18. Hardeman attacca il pallone del 21-21, ma è l'ultimo sussulto della ragazze di Solforati. La Lpm Bam non mette più giù la palla e Montecchio chiude, meritatamente, sul 25-22.