Mondovì: il Comune fa installare i cartelli per avvisare dei blocchi del traffico

Arrivano i display elettronici per i blocchi del traffico a Mondovì. Sarà la società Ardea, gruppo Egea (la stessa che ha ottenuto in gestione l’intera illuminazione pubblica) a occuparsi di installarli e allacciarli alla rete elettrica comunale. Questo significa che si avvicina la data in cui in città potranno scattare i limiti del traffico in base al “semaforo antismog” di ARPA Piemonte.

Il blocco fino a oggi non era scattato: questo perché l’ordinanza del sindaco, emessa in estate, specificava che l’applicazione dei blocchi era subordinata al fatto che in città fosse adeguatamente segnalata l’esistenza dei limiti. E questo deve avvenire in due modi: in alcuni punti di accesso alla città attraverso normali cartelli stradali, in altri punti attraverso l’installazione di pannelli luminosi elettronici che, giorno per giorno, comunichino l’eventuale blocco in vigore: 8 display informativi infocity. Dal momento che i display vanno allacciati alla rete di illuminazione pubblica, il Comune ha assegnato l’incarico (una spesa di 19 mila euro).

QUANDO SCATTANO I LIMITI?
Ci sono due

(...)

Sei abbonato on line? CLICCA QUI e leggi l'articolo completo

Leggi tutti gli articoli riservati agli ABBONATI

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI