Una “maglia rosa” per l’ultimo, commosso, saluto a Lorenzo Tealdi

A Mondovì, nella chiesa di Sant'Anna Avagnina, l'addio al grande appassionato delle due ruote. Fu tra gli organizzatori dei grandi eventi ciclistici del cuneese

Lorenzo Tealdi

Una “maglia rosa” a simboleggiare e onorare la figura di Lorenzo Tealdi, nel ricordo della sua grande passione per il ciclismo. Il simbolo riconosciuto in tutto il mondo del Giro d’Italia ha fatto da cornice all’ultimo saluto, sabato pomeriggio nella chiesa di Sant’Anna Avagnina, a “Teo” spentosi nei giorni scorsi a 85 anni all’Ospedale di Mondovì. Un nome, quello di Tealdi, che rimanda immediatamente al mondo del ciclismo provinciale. Classe 1936, fossanese di nascita, ma monregalese d’adozione, fin dagli anni settanta, il commendator Tealdi fu organizzatore e anima di innumerevoli eventi e corse ciclistiche sulle nostre strade. Ricordi, applausi, tanta gente e commozione alla liturgia funebre, nel ricordo di una persona che ha lasciato un segno nel mondo dello sport provinciale e non solo.

«Una delle persone migliori che ho incontrato nella mia vita. Con lui abbiamo costruito alcune delle pagine migliori dello sport in provincia di Cuneo – ha sottolineato Ferruccio Dardanello –. Di lui voglio ricordare il grande amore per la famiglia, per le due ruote e per la sua terra». Guido Campana, 50 anni a fianco di Tealdi nell'organizzazione di eventi: «A lui devo tutto. Era una persona meravigliosa dal grande cuore. Nel suo ufficio volante a bar riceveva tutti e ascoltava tutti». «Per 30 anni sei stato membro del CAE parrocchiale, presente ai campeggi e nelle gite parrocchiali a fianco di don Renzo. Grazie per la tua generosità, disponibilità e umanità» è stato il ricordo della comunità Sant’Annese.

«Passione e gioia di vivere non ti sono mai mancate. Ci hai insegnato che non esistono ostacoli insormontabili». Hanno ricordato le figlie e i nipoti. Sul sagrato della chiesa, un ultimo omaggio in musica sulle note di Bob Dylan e della sua “Blowin' in the Wind”.

Scopri anche

Furti e truffe ad anziani, arrestata banda di “professionisti”. Hanno colpito anche nel monregalese

Erano veri professionisti dei furti in casa di anziani. Agivano in pochi minuti: uno si accertava che la casa fosse vuota, un altro faceva da palo e quindi il primo entrava e faceva "pulizia"....

Mondovì, ecco i cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico

Da ieri, lunedì 30 gennaio, sono stati piazzati a Mondovì i primi cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico. Il Comune spiega: «La città di Mondovì, insieme ad altri 76 Comuni del Piemonte, deve...

Grandabus lancia “Mo”, il QR code parlante che rivela in tempo reale la posizione...

Si chiama “Mo” ed è un vero e proprio QR code parlante pensato e creato da Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico locale in provincia di Cuneo, per offrire a tutti gli...
mercato altipiano produttori locali

Mondovì: sperimentazione al mercato dell’Altipiano, area dedicata ai produttori locali

Prenderà il via il prossimo 8 febbraio il nuovo assetto sperimentale e provvisorio (sei mesi) del mercato rionale dell’Altipiano che ogni mercoledì mattina, come da tradizione, si distende tra gli spazi di piazza Monteregale....

Mondovì: si demolisce l’ex rifiuteria in piazzale “Ravanet”

Era, fino a oggi, uno degli angoli più squalificati della città di Mondovì. L’ex rifiuteria Acem abbandonata di piazzale Giardini, per tutti “piazzale Ravanet”, è un sito in completo degrado. Un anno e mezzo...

Mondovì, lite tra pensionati nel parcheggio del supermercato: intervengono i Carabinieri

Ha colpito il contendente con una catena per chiudere la bicicletta, durante la lite scoppiata nel parcheggio del supermercato in via Cuneo a Mondovì, nei giorni scorsi. A seguire, dopo una segnalazione, è subito...