Il portico della chiesa di Bastia si “inclina”: pronto il progetto di messa in sicurezza

Intervento da 11 mila euro, possibile grazie a contributi della Fondazione Crc, dell’Associazione San Fiorenzo e dell’8x mille

A breve verrà sistemato e messo in sicurezza il portico antistante la parrocchiale di San Martino, a Bastia. Il fabbricato posto davanti all’ingresso, composto da quattro pilastri in pietra su cui poggia un trave in legno, di sostegno delle tegole, si è infatti “inclinato” da un lato, a causa del parziale cedimento di uno dei pilastri in particolare (dovuto probabilmente ad infiltrazioni sotterranee d’acqua). La parrocchia di San Martino ha quindi incaricato l’architetto Elisa Clerico (dello studio d’architettura Musso di Piozzo) di redigere il progetto esecutivo per l’intervento. L’elaborato ha già ricevuto l’approvazione della Curia, ora si attende solamente il via libera da parte della Soprintendenza, dopodiché potranno iniziare i lavori, che probabilmente saranno affidati ad un’impresa edile locale. Il progetto prevede una spesa complessiva di 11 mila euro, così suddivisa: 8 mila euro reperiti tramite contributo della Fondazione Crc, 2 mila euro tramite donazione dell’Associazione culturale San Fiorenzo e i restanti 1.000 euro in arrivo grazie all’assegnazione di un contributo proveniente dal fondo Cei dell’8xmille, autorizzato dal vescovo, mons. Egidio Miragoli (la parrocchia dispone di ulteriori 2 mila euro, per imprevisti di cantiere). Considerando le limitate disponibilità economiche del committente, si è deciso che l’intervento mirerà soprattutto alla messa in sicurezza, effettuando solamente i lavori indispensabili. Nello specifico, sarà puntellato il portico, dopodiché il terzo pilastro (quello a rischio) verrà demolito e ricostruito, con una nuova fondazione, verificando al tempo stesso anche il corretto smaltimento delle acque meteoriche sottostanti. Infine verrà creato un nuovo pozzetto per la raccolta delle acque, collegato a quello già esistente e poi si potrà rifare la pavimentazione rimossa. Il nuovo pilastro sarà rivestito in pieta uguale a quella già presente.

santa lucia visite villanova

Al Santuario di Santa Lucia di Villanova M.vì continua il successo delle visite guidate

Domenica 7 luglio il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì sarà aperto al pubblico con visite guidate al pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 17 con servizio navetta). La riapertura durante le prime domeniche...

Amianto: monregalese denuncia la ditta in cui lavorò il padre deceduto, l’associazione AFEVA lo...

Chiede chiarezza e giustizia per la morte dei genitori: per il padre, morto nel 2012, e per la madre, deceduta nel 2013. Entrambi avevano un tumore: il papà un carcinoma alla laringe e alla...

A Mondovì un weekend da Bocce Quadre: talk show a Mondovicino, Campionato a Piazza

È tempo di Bocce Quadre. Un weekend intero dedicato alle “sfere cubiche”, da venerdì 2 a domenica 4 agosto, sta per rotolare sulla città di Mondovì. Con tanti eventi: si comincia col talk show...

Garessio, pestò un conoscente perché aveva litigato con l’amico: condannato a tre anni

Un’aggressione violenta, senza nessuna ragione precisa. Se non quella di essersi trovato «al posto sbagliato nel momento sbagliato». Per un ragazzo di Garessio, oggi ventunenne, quella serata di festa con gli amici nel luglio...

Licei nell’ex Ospedale, la spending review complica le cose.

L’incontro si terrà giovedì. Ma sul fatto che sia quello risolutivo, ahinoi, non c’è alcuna certezza. L’Asl conferma che il “Michelotti-Bertone”, il padiglione meno vecchio dell’ex Ospedale di Mondovì, può essere venduto alla Provincia...
Trelilu spettacolo Nigella Niella

A Niella Tanaro spettacolo dei Trelilu per la Nigella

“Mai a basta” è lo spettacolo dei Trelilu che si terrà mercoledì 31 luglio alle ore 21 al castello di Niella Tanaro, per la Nigella, ad ingresso libero. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Nigella ODV...