Carnevale di Mondovì 2022: “Moro gigante” e giostre, maschere e proiezioni

Carnevale di Mondovì 2022: torna il “Moro gigante” e le giostre. Maschere e proiezioni virtuali. Il presidente: «Sarà un “carnevale non carnevale”»

Il presidente Enrico Natta lo chiama «un Carnevale non-carnevale». Ma Mondovì, costretta per il secondo anno consecutivo a rinunciare alle sfilate, si metterà comunque la maschera. Ribadiamo comunque che le maestose sfilate di carri allegorici e gruppi mascherati in occasione del Carlevè ‘d Mondvì, nel 2022 non si terranno.

Il 2022 vedrà l’atteso ritorno del Moro Gigante gonfiabile in un’inedita versione. Dai ventun metri di altezza originali agli undici del ‘moro seduto’: il meticoloso lavoro dell’azienda Fly In, leader mondiale nel settore gonfiabili, ha consentito la realizzazione di una struttura mobile, permettendo alla maschera di visitare e salutare diverse aree del Monregalese e non solo.

«Sarà un “carnevale non carnevale” - spiega Enrico Natta, presidente Famija Monregaleisa – per tutelare la sicurezza pubblica. Le nostre sfilate creerebbero inevitabili assembramenti, per questo abbiamo pensato ad alcuni ‘palliativi’, ricordi del nostro storico carlevè, con una promessa: torneremo nel 2023! Ringrazio la Città di Mondovì, la Fondazione CRC ed i nostri sponsor privati Aquarama, Ellero Auto e Garelli Iveco per aver reso possibile tutto ciò, anche in un anno così difficile. Nel 2021 abbiamo stupito tutti con il ‘moro gigante’, ora siamo certi di poter replicare il successo».

L’intera Città di Mondovì verrà coinvolta nelle installazioni, a partire dalla versione carnascialesca di ‘Luci a Piazza’: a partire da giovedì 24 febbraio, ‘giovedì grasso’, cambio di scenografia in piazza Maggiore, alla presenza del ‘moro seduto’ e della Corte del Moro, pronta ad accogliere la novità. Sabato 26 febbraio il Moro Gigante verrà posizionato a Breo, nei pressi della fontana “La gòj d'esse a Mondvì”, per ritornare in piazza Maggiore domenica 27 febbraio. Il martedì grasso, 1° marzo, trascorrerà sotto lo sguardo del moro che tornerà a Breo in piazza Ellero, trasferendosi poi in altri luoghi nei giorni successivi… chissà dove! Altra importante novità è rappresentata dalla presenza, nei giorni dei ‘magnin’ (venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 febbraio) di ‘ciciu’ lungo le vie e nelle piazze del centro storico: maschere, sculture, cimeli vari, recuperati e rinnovati per l’occasione, provenienti da carri storici. Un vero e proprio museo a cielo
aperto, un salto nel tempo per essere avvolti nell’atmosfera del carnevale, ricordata anche dalle vetrine colorate ed addobbate dei negozi monregalesi.

«L’invito - conclude Natta – sebbene in assenza di una vera e propria sfilata, è rivolto a tutti i bambini per una visita in maschera al centro storico di Breo. Nel pomeriggio di sabato 26 febbraio la Corte del Moro vi accoglierà con musica itinerante e divertimento assicurato. Lo spirito del Carlevè continuerà così a vivere in ognuno di noi…».

La Famija monregaleisa segnala alcuni eventi collaterali, non gestiti direttamente ma realizzati da preziosi partner della manifestazione: giovedì 24 febbraio, presso ristorante La Borsarella, Cena del Carnevale, ricordando i Lombardi; sabato 26 e lunedì 28 febbraio, presso Dancing Christ, Veglione dei Commercianti; sabato 5 marzo, presso hotel-ristorante La Ruota, Gran Veglione del Carnevale.

Tornano anche le giostre per bambini, col luna park in piazzale Unità d'Italia (alcune giostre sono già in fase di montaggio in questi giorni).

Funamboli: dopo Facchetti e Veltroni, anche Debora Sattamino fra i protagonisti

Tre appuntamenti per la terza settimana di maggio. Inizia così, con un tris di imperdibili incontri, l’edizione 2024 del Festival Funamboli – Parole in equilibrio, organizzato dall’associazione culturale Gli Spigolatori. La tematica di quest’anno,...

ARPA Piemonte: allerta “gialla” da lunedì pomeriggio a martedì mattina

Allerta GIALLA per temporali e precipitazioni intense. Tra lunedì pomeriggio e martedì mattina si svilupperanno temporali sul settore appenninico che in seguito trasleranno verso nord, accompagnati da valori di precipitazione puntualmente forti, con sostenute...

Dogliani: mostra fotografica “Impossible Langhe”, nella cappella del Sacra Famiglia

La Fondazione Radical Design, voluta da Sandra e Charley Vezza con l’intento di promuovere la creatività delle Langhe nelle sue molteplici forme, presenta al Festival della Tv di Dogliani, la Mostra fotografica di Maurizio Beucci,...

A Mondovì da domani arriva “Funamboli” con Facchetti. Boom di prenotazioni per l’incontro con...

Si comincia con l’arte e col teatro, si finisce coi reportage di guerra. Passando attraverso ogni sfumatura dello scrivere, e dunque del pensiero: la narrativa e la politica, le rubriche e le tradizioni, la...

Premi di Fedeltà al lavoro e Sussidi di studio 2024 – I MONREGALESI PREMIATI

Festa è stata la parola chiave della consegna dei Premi di Fedeltà al lavoro e dei Sussidi di studio della Cassa Edile di Cuneo svoltasi ieri sera – venerdì 17 maggio 2024, ndr –...
Luna Park Ceva 2024

A Ceva arriva il Luna Park

Arriva a Ceva, da venerdì 17 maggio il grande Luna Park in piazza Vittorio Veneto, con ben trenta attrazioni, tutte da provare e su cui divertirsi ed emozionarsi! Due le novità spettacolari di quest’anno:...