Avvio shock nei play-off: Lpm Bam Mondovì ko al tie-break contro Olbia

Il Puma perde il primo set, recupera e va in vantaggio, ma subisce la rimonta delle sarde nella seconda parte di gara. Mercoledì le rossoblù si giocano tutto in gara 2

Terminata la regular season con il terzo posto nel girone B, la Lpm Bam Mondovì si tuffa nella fase finale del torneo. Per gara1 degli ottavi play-off promozione, il Puma ospita al PalaManera la Hermaea Olbia, sesta classificata del girone A.
A caccia del successo che permetterebbe di affrontare poi con una certa tranquillità la gara di ritorno (mercoledì in Sardegna), Mondovì si presenta sul taraflex di casa nel vestito migliore. Coach Bibo Solforati punta tutto sullo starting-six titolare, con capitan Cumino in palleggio e Taborelli opposta, Hardeman e Populini in banda, Molinaro e Montani al centro e la recuperata Bisconti nel ruolo di libero.
Dall'altra parte della rete, coach Guadalupi si affida al braccio pesantissimo della ex Macerata Sofia Renieri, supportata in attacco dalla banda estone Kristiine Miilen e dall'ottima Ilaria Maruotti, imbeccate dalla regia di Allasia.

Il primo set si apre con Olbia decisamente più concreta in attacco, mentre Mondovì fatica in ricezione, a muro e in attacco. Renieri fa 1-5 e costringe Solforati al primo time-out. Il trend però non si interrompe e la stessa Renieri piazza un turno devastante al servizio, con cinque ace in rapida successione che fanno tremare le gambe a Hardeman in ricezione e portano addirittura al 2-12. Trevisan rileva una spaesata Hardeman in banda, ma ormai il divario è troppo ampio (4-14). Mondovì proprio non riesce a passare: Barbazeni per due volte a muro su Populini fa 5-16 e 7-17, poi è Babatunde a mettere a terra la fast dell'11-20. L'attacco out di Taborelli porta al conclusivo 14-25.

Stordite da un avvio di gara difficilissimo, nel secondo parziale le monregalesi faticano ancora e l'attacco di Maruotti porta subito il punteggio sul 2-5. La reazione del Puma passa per le mani di Trevisan, poi è l'ace di Montani a ristabilire la parità (6-6), prima del sorpasso firmato Molinaro a muro: 7-6. Si lotta punto a punto per qualche scambio (12-12) con imprecisioni da entrambe le parti. Il cambio di passo arriva con il muro nel segno e la successiva fast di Montani, che portano al +4, sul 16-12. Mondovì sfrutta il buon momento e allunga ancora, con il muro di Molinaro che vale il 19-13 e l'attacco "stretto" di Populini, per il 20-14. Olbia tenta di rientrare forzando al servizio proprio su Populini, ma la Lpm Bam controlla e il tap-in di Montani porta al 25-20.

Con il punteggio nuovamente in parità, nel terzo set Mondovì si presenta bene e Taborelli piazza il lungolinea del 5-2. Populini mantiene il trend e fa 7-4, poi ancora Taborelli mette giù il 10-5. Il gioco delle locali aumenta di intensità e permette di arrivare sul 14-8, con un gran muro di Trevisan, mentre Olbia commette numerose imprecisioni in attacco e al servizio. Mondovì comanda le operazioni: Montani a muro fa 17-10 e l'ace di Trevisan porta al 19-10. Sul finale il Puma pigia sull'acceleratore: pallonetto vincente e successivo muro nel segno per Molinaro, che chiude 25-15.

Avanti per 2-1 nel conto set, Mondovì in avvio di quarto game deve fare i conti con la voglia di rivalsa delle sarde, che si portano sull'1-4. Populini ricuce in parte lo strappo con il mani-out del 4-6, ma Olbia risponde con Babatunde e piazza il muro del 5-9. Il Puma recupera con grinta e torna a -1 sull'8-9, le ospiti però riorganizzano il muro e ritrovano il +4, sull'11-15, chiudendo la porta in faccia a Trevisan per due volte in rapida successione. Mondovì resta agganciato alle avversarie con determinazione: il muro di Montani vale il 13-16 e l'attacco di Populini riporta al -2, sul 16-18. Quando l'aggancio pare possibile, il muro di Maruotti su Taborelli e l'ace di Babatunde ristabiliscono le distanze e Olbia va 16-21, mentre si rivede in campo Hardeman, al posto di Populini. Ancora Babatunde firma l'ace del 16-23, prima del 18-25 su errore di Taborelli al servizio.

Al fondamentale tie-break, la Lpm Bam si trova subito costretta rincorrere sull'1-5 (attacchi nel segno di Maruotti e Miilen). Hardeman rileva Trevisan in banda, ma Barbazeni colpisce al servizio e sigla due ace consecutivi: si va al cambio campo sul 2-8. Babatunde a muro su Populini fa 3-12 e l'attacco out di Taborelli consegna il 5-15 definitivo.

Mondovì ora è costretta a giocarsi il passaggio del turno mercoledì alle 20.30 a Olbia, in gara2. Una seconda vittoria delle avversarie infatti causerebbe l'eliminazione della squadra, mentre un successo monregalese permetterebbe di giocarsi il tutto per tutto in gara3, domenica prossima, nuovamente al PalaManera.

LPM BAM MONDOVI' - VOLLEY HERMAEA OLBIA 2-3 (14-25 25-20 25-15 18-25 5-15)

LPM BAM MONDOVI': Populini 11, Molinaro 10, Taborelli 21, Hardeman 1, Montani 12, Cumino, Bisconti (L), Trevisan 13, Pasquino. Non entrate: Ferrarini, Bonifacio, Giubilato (L). All. Solforati

VOLLEY HERMAEA OLBIA: Miilen 7, Barbazeni 14, Renieri 19, Maruotti 10, Babatunde 15, Allasia 2, Caforio (L), Minarelli 2, Severin 1, Formaggio 1, Gerosa. All. Guadalupi.

ARBITRI: Mazzara', Marigliano. NOTE - Durata set: 21', 25', 22', 24', 13'; Tot: 105'.

OTTAVI PLAYOFF

GARA 1
19 marzo
Cda Talmassons - Olimpia Teodora Ravenna
20 marzo
Cbf Balducci Hr Macerata - Ranieri International Soverato
Omag-Mt S.Giovanni In Marignano - Itas Ceccarelli Group Martignacco
Futura Volley Giovani Busto Arsizio - Ipag Sorelle Ramonda Montecchio
Lpm Bam Mondovì - Volley Hermaea Olbia
23 marzo
Tecnoteam Albese Volley Como - Green Warriors Sassuolo

GARA 2
20 marzo
Green Warriors Sassuolo - Tecnoteam Albese Volley Como
23 marzo
Ranieri International Soverato - Cbf Balducci Hr Macerata
Itas Ceccarelli Group Martignacco - Omag-Mt S.Giovanni In Marignano
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio - Futura Volley Giovani Busto Arsizio
Volley Hermaea Olbia - Lpm Bam Mondovì
Olimpia Teodora Ravenna - Cda Talmassons

EVENTUALE GARA 3
27 marzo
Cbf Balducci Hr Macerata - Ranieri International Soverato
Omag-Mt S.Giovanni In Marignano - Itas Ceccarelli Group Martignacco
Futura Volley Giovani Busto Arsizio - Ipag Sorelle Ramonda Montecchio
Tecnoteam Albese Volley Como - Green Warriors Sassuolo
Lpm Bam Mondovì - Volley Hermaea Olbia
Cda Talmassons - Olimpia Teodora Ravenna

Chirurgia Laser Difetto Visivo

Chirurgia laser per correggere il tuo difetto visivo: scopri se sei idoneo

Miopia, astigmatismo, ipermetropia, presbiopia - Non lasciare che la paura di togliere gli occhiali ti impedisca di fare le cose che ti piacciono: vieni l’8 e 19 aprile al Centro Abax di Cuneo per...

Villanova: la Pro loco si è presentata alla popolazione

È stata presentata nel tardo pomeriggio di sabato la nuova Proloco villanovese e il suo direttivo. Ad introdurre la nuova realtà è stato il sindaco Roberto Murizasco che ha ribadito il supporto...

Big bench: anche Dogliani e Ceva tra i finalisiti del contest “Art Challenge”

Il Palablack Miroglio Fashion di Alba ha ospitato, oggi pomeriggio (13 aprile), la premiazione del primo contest "Art Challenge", organizzato dal Big Bench Community Project, la Fondazione che si occupa della promozione e della...

A Ceva furti nei negozi nella notte: rubati alcuni telefonini

Alcuni locali del centro storico di Ceva sono stati "visitati" dai ladri nella notte appena trascorsa. Ignoti si sono introdotti, forzando gli ingressi, all'interno di un negozio di telefonia e di un fruttivendolo. Nel...

Mondovì: sboccia la Primavera – FOTO E PROGRAMMA DELLA FIERA

È cominciata la Fiera di Primavera 2024. Sabato 13 e domenica 14 aprile a Mondovì un weekend floreale, con 400 espositori tra florovivaisti, produttori agricoli, auto-moto e mezzi agricoli, giochi per bambini, laboratori, talk,...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...