Addio a Giovanni Sarzotti, rifondò la Banda musicale di Bene Vagienna

Fu anche presidente per molti anni. Grazie alla sua azione, il gruppo tornò a suonare e ad esibirsi. Il ricordo del maestro Semprevivo: «Ti immaginiamo sempre lì, in seconda fila, ad applaudirci»

Lo scorso martedì 22 marzo è mancato, all’età di 91 anni, Giovanni Sarzotti, per tanti anni figura di primo piano della vita associativa e amministrativa di Bene Vagienna, anche rifondatore e presidente per lunghi anni della Banda musicale "Città di Bene Vagienna". Il maestro Valerio Semprevivo, doglianese, attuale direttore del gruppo, lo ricorda così: «Giovanni, insieme a Franco Vacchetta, riuscì a ricostruire da zero la Banda benese alla fine degli anni '80, superando le difficoltà di quella che sembrava un'impresa al limite del possibile. Caparbio, determinato e schietto, riuscì ad acquistare gli strumenti, trovare una sede e coinvolgere i compianti Ubaldo Viotti, Claudio Rossi ed il sottoscritto, quali insegnanti del corso. Tempo un paio d'anni e la Banda fu in grado di esibirsi, sia pure con un numero limitato di brani. La scommessa fu vinta. Negli anni della sua lunga presidenza non mancarono i momenti di confronto anche duri, ma non venne mai meno la stima reciproca. Il suo amore per la Banda non si è mai affievolito nel tempo, come dimostrato dalla sua costante presenza ai nostri concerti. Noi ti immagineremo sempre lì, in seconda fila, ad ascoltarci ed applaudirci». Sarzotti lascia i figli Claudio, Dario e Monica con le rispettive famiglie e undici nipoti. I funerali sono stati celebrati la mattina di giovedì 24 marzo, nella parrocchiale di Bene Vagienna.

Scopri anche

Clavesana, maestra aggredita in paese da una mamma di un ex alunno

È stata avvicinata e aggredita all'uscita di un negozio, a Clavesana. La vittima è una maestra, che insegna alle Elementari del paese. Sarebbe stata individuata e poi insultata da una signora, mamma di un...

Manomette il cronotachigrafo, autista fermato e multato dalla Polizia a Fossano

Nella mattina di giovedì 2 febbraio una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Cuneo, nell’ambito dei controlli del traffico commerciale, fermava a Fossano un autotreno immatricolato in Italia e condotto da un cittadino italiano...

A Farigliano, Posta ad orario ridotto da tre anni: «Si torni almeno ai 5...

Ormai dal 2020, con l’inizio della pandemia da Covid, l’Ufficio postale di Farigliano è aperto con “orario ridotto”. I lockdown e le ripetute chiusure avevano infatti portato Poste Italiane a decidere di dimezzare le...

Bastia: le pietre d’inciampo dei bimbi della Primaria, al “Giardino della Pace”

Venerdì 27 novembre l’aria era gelida e pungente al “Giardino della Pace” di Bastia, proprio come doveva esserlo quel lontano giorno del 1945 ad Auschwits. Insieme al fumo dei comignoli si è levato nel...

Da Bene Vagienna il “mappamondo volante” dei Montgolfier, al Carnevale di Venezia

Altra realizzazione assolutamente “ad effetto” per la “Fly In” di Bene Vagienna, l’azienda di Mauro Oggero specializzata nella creazioni di grandi opere gonfiabili, che in passato ha dato vita a progetti come il megastore...

Mondovì, ecco i cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico

Da ieri, lunedì 30 gennaio, sono stati piazzati a Mondovì i primi cartelli elettronici che avviseranno dei blocchi del traffico. Il Comune spiega: «La città di Mondovì, insieme ad altri 76 Comuni del Piemonte, deve...