Alla Fiera di Primavera la “Caccia al rifiuto”

Caccia al Rifiuto, domenica 10 aprile, nell’ambito delle iniziative collaterali legate alla Fiera di Primavera. L’iniziativa di sensibilizzazione contro l’abbandono di rifiuti, dedicata ad adulti e ragazzi che vogliono impegnarsi in prima persona per l’ambiente, è organizzata dall’Ufficio Ambiente della Città di Mondovì.

L’appuntamento è alle 16 in Corso Statuto, davanti all’ingresso della Sala Comunale delle Conferenze (corso Statuto 13). Il percorso si snoderà lungo la passerella per poi percorrere via Durando, viale Einaudi e giungere sino ai giardini di calisthenics, dove è collocata una delle Aree Fitness all’aperto.

L’Ufficio Ambiente fornirà i sacchi e le pinze necessarie per raccogliere i rifiuti: ai partecipanti è richiesto di portare un paio di guanti e, per celebrare l’arrivo della primavera, indossare una maschera o un trucco che riprenda tematiche ambientali (dal fiore, all’ape, alla farfalla…). Le simpatiche mascotte della Fiera di Primavera, Flor e Bulma, accompagneranno i cacciatori di rifiuti lungo il percorso.

L’iniziativa, aperta a tutti, si colloca all’interno delle giornate di sensibilizzazione organizzate dall’Assessorato all’Ambiente: «L’obiettivo è far comprendere come l’abbandono di rifiuti in natura rappresenti un problema annoso e costituisca un duplice danno, dal punto di vista ambientale e sotto il profilo economico. Il corretto smaltimento in sicurezza richiede infatti servizi specifici, il cui costo ricade sull’intera comunità – spiega l’Assessore Erika Chiecchio –. Se da un lato c’è ancora molto lavoro da fare per sensibilizzare coloro che non rispettano l’ambiente, dall’altro ci sono moltissime associazioni e semplici cittadini che si prendono cura del decoro dei propri paesi promuovendo iniziative di pulizia del territorio. A loro va il mio ringraziamento per il loro impegno e l’auspicio che la cultura del rispetto possa diffondersi sempre di più».