Capolavoro Mondovì: il Puma manda Brescia ko in gara-1 della semifinale play-off

Strepitosa prestazione della Lpm Bam. In trasferta a Montichiari le rossoblù vincono e convincono, trascinate dalle ottime prove di Trevisan, Taborelli e Bisconti, finisce 3-1.

Successo rotondo, importantissimo, che arriva al termine di una prestazione corale davvero convincente. La Lpm Bam Mondovì trionfa in gara-1 della semifinale play-off, battendo Brescia per 3-1. Monregalesi subito avanti nel primo set, le padrone di casa pareggiano il conto nella frazione successiva, ma nella seconda parte di gara il Puma alza il ritmo e si impone con autorevolezza, sulla spinta delle ottime Trevisan e Taborelli in attacco e con una Bisconti "piglia tutto" in seconda linea.

Mondovì entra nella storia del volley nazionale. Per la prima volta da quando "esiste" la pallavolo in città, una squadra monregalese accede alla semifinale play-off per la promozione in serie A1. Superate Olbia agli ottavi e Martignacco ai quarti di finale, la Lpm Bam Mondovì ora affronta l'ostacolo più duro della sua stagione. L'avversario di turno è Brescia, squadra prima classificata del girone A di serie A2 nella regular season e fresca vincitrice della Coppa Italia, alzata al cielo lo scorso week-end, dopo la finalissima contro San Giovanni in Marignano.

Si riparte da qui, si riparte da "zero a zero": passa il turno e accede alla finalissima la squadra che in questa fase vincerà due delle tre partite a disposizione. Visto il miglior piazzamento di partenza, gara-1 si gioca a al PalaGeorge di Montichiari, nella "tana" della corazzata Brescia. La super squadra della ex pumina Alice Tanase (ai box per infortunio), guidata in panchina da coach Beltrami, presenta in regia dal primo minuto la certezza Rachele Morello, pronta ad imbeccare le "stelle" Piva, Cvetnic e Sironi, mentre Bianchini (non al meglio) resta in panchina.

Miglior formazione disponibile ovviamente anche nel sestetto titolare di Mondovì. Bibo Solforati crede nell'impresa: confermatissima la diagonale Cumino-Taborelli, in banda ci sono Hardeman e Trevisan, al centro Molinaro e Montani, con Bisconti libero.

In un'atmosfera "da brividi", con quasi un centinaio di tifosi monregalesi sugli spalti pronti ad assicurare il loro sostegno al Puma anche lontano da casa, l'avvio di primo set vede Mondovì andare avanti bene 1-7, con tre attacchi consecutivi nel segno di Trevisan e un ace di Taborelli. Brescia fatica in attacco, così la fast di Montani porta al 3-10 e il muro di Hardeman fissa il 4-12, costringendo Beltrami a chiamare già il secondo time-out. Taborelli picchia con costanza e Mondovì arriva al massimo vantaggio, addirittura a +10, sul 5-15. Le rossoblù commettono qualche imprecisione di troppo al servizio ma il vantaggio ormai è considerevole: una Trevisan davvero ispirata piazza l'8-17 e Taborelli fa 11-20. A questo punto Piva pesca un paio di diagonali e Brescia rosicchia qualche lunghezza, ma sul finale Bisconti chiude ogni spiraglio in seconda linea e Hardeman firma l'ace del 15-25, prima del definitivo 17-25 di Taborelli.

Momentaneamente avanti, durante il primi scambi della seconda frazione Mondovì sbaglia ancora al servizio e deve fare i conti anche con una serie di attacchi di Cvetnic e Piva, che portano le locali sul 7-4. La stessa Piva mette a segno, direttamente con un ace, il 10-6 e Solforati chiama il time-out. Brescia tiene in mano il pallino del gioco, mentre la Lpm Bam fatica specialmente in attacco. Le locali vanno 14-7 con il contrattacco di Sironi poi, sul 16-10, Pasquino rileva Cumino in palleggio e Mondovì si riavvicina a -4 (16-12). Cvetnic e Piva comunque ristabiliscono le distanze e Brescia vola sul 19-13. Torna in campo Cumino, ma il gap ormai è troppo profondo. Le padrone di casa mantengono il ritmo alto, mentre Mondovì continua a sbagliare moltissimo in attacco, così le imprecisioni di Molinaro, Taborelli e Hardeman portano al 25-14.

Tutto nuovamente in equilibrio. Il terzo set si apre con Mondovì avanti 2-6 grazie ad un ace da applausi di Trevisan che sorprende Cvetnic. Brescia si riavvicina, ma il Puma resiste: Taborelli fa 7-9 e due muri consecutivi di Montani portano all'8-12. Le ospiti arrivano sul massimo vantaggio quando Hardeman piazza il diagonale del 12-16 e questa volta è Beltrami a dover chiamare il time-out. Taborelli firma il 14-18, poi però Brescia approfitta di alcuni indecisioni delle monregalesi e torna a -2, sul 16-18. Mondovì resta avanti 18-22 con l'ace di Trevisan, Taborelli dalla seconda linea fa 20-24 e l'attacco out di Piva porta al 20-25.

Mondovì si ritrova di nuovo avanti e parte forte anche nel quarto game. Cumino a muro e il diagonale di Hardeman valgono l'iniziale 2-6. Un nuovo ace di Trevisan e un errore in attacco di Piva portano addirittura al 2-9, mentre il muro di Hardeman e un suo attacco successivo valgono il 4-12. Mondovì carica a testa bassa, variando il colpo e le soluzioni con intelligenza. Il muro Taborelli-Molinaro porta al 5-15 e l'attacco di Taborelli mantiene il +10, sul 7-17. Il pallonetto di Trevisan consente il 10-20, poi Brescia accorcia con il diagonale di Bartesaghi, per il 13-20. Sul finale, con Pasquino per Cumino in regia, Taborelli dalla seconda linea mette a terra il 23-15 e l'errore in attacco di Piva porta al conclusivo 16-25.

Capolavoro Mondovì, che vince gara-1 della sua prima storica semifinale play-off. Gara-2 si giocherà giovedì 28 aprile, resta da definire il campo di gara.

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA - LPM BAM MONDOVI' 1-3 (17-25 25-14 20-25 16-25)
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Ciarrocchi 5, Sironi 12, Cvetnic 11, Caneva 4, Morello, Piva 14, Scognamillo (L), Bartesaghi 2, Fondriest 1, Blasi, Giroldi. Non entrate: Bianchini, Tenca (L). All. Beltrami.
LPM BAM MONDOVI': Hardeman 13, Molinaro 7, Taborelli 17, Trevisan 14, Montani 12, Cumino 1, Bisconti (L), Ferrarini 1, Pasquino. Non entrate: Bonifacio. All. Solforati. ARBITRI: Scotti, Marconi. NOTE - Durata set: 21', 22', 24', 26'; Tot: 93'

santa lucia visite villanova

Al Santuario di Santa Lucia di Villanova M.vì continua il successo delle visite guidate

Domenica 7 luglio il Santuario di Santa Lucia in Villanova Mondovì sarà aperto al pubblico con visite guidate al pomeriggio (dalle ore 14.30 alle 17 con servizio navetta). La riapertura durante le prime domeniche...

Chiusa di Pesio: la giornata in ricordo delle regie patenti. Stasera il concerto in...

Si è aperta oggi pomeriggio presso la Certosa di Pesio, con l'alzabandiera e la rassegna dei veicoli, alla presenza del sindaco di Chiusa di Pesio, la giornata che celebra il 210º anniversario della promulgazione...

Incidente stradale a Scagnello, ferita una donna: interviene l’elisoccorso

Incidente sulla Provinciale 34 tra Scagnello e Lisio in valle Mongia nella mattinata di sabato 13 luglio. Un'auto è sbandata finendo contro un camioncino e si è poi ribaltata. La donna alla guida dell'auto...
Angelo Ferrari Millesimo

Addio ad Angelo Ferrari, per decenni titolare dell’omonima ferramenta a Millesimo

Millessimo e tutta la Valbormida dicono addio ad Angelo Ferrari, per decenni titolare di un negozio di ferramenta e articoli da regalo proprio a Millesimo che vantava quasi un secolo di attività, essendo stato...

Fedeltà associativa a Confartigianato: tutte le aziende premiate

È stata sostenibilità, e le sue declinazioni sul futuro di imprese, comunità e territorio, il tema centrale dell’evento organizzato da Confartigianato Cuneo, con il contributo di Fondazione CRC, venerdì 12 luglio, presso il Forte...
Mondovicino Shopping Peter Pan

A Mondovicino giochi e animazioni per i bimbi a tema Peter Pan

Tra i 1º e il 14 luglio Mondovicino Shopping Center & Retail Park propone il laboratorio “L’isola che non c’è” con giochi e animazioni a tema per i più piccoli. Presso piazza Roccia (ove...