Difesa idraulica dell’abitato di Dogliani: lavori appaltati, a breve il cantiere

Annuncio dell’assessore Emanuele Albarello durante l’ultimo Consiglio. Il grande progetto sul Rea è stato finanziato l’anno scorso, per oltre 1 milione di euro

Il torrente Rea in piena, a Dogliani

Consiglio comunale con il pubblico nuovamente in presenza in sala dopo tanto tempo, la sera di venerdì 29 aprile a Dogliani. Tra i passaggi principali della lunga seduta, poniamo l’attenzione sull’intervento dell’assessore Emanuele Albarello, che ha fatto il punto della situazione sui lavori pubblici in partenza o attualmente in corso. «L’efficientamento e la rimozione dell’amianto sulla copertura del “capannone dei cantonieri” si sono conclusi – ha annunciato –. Sono in corso i lavori di restauro dell’interno della chiesa del Ritiro “Sacra Famiglia” ed è concluso anche il primo step di messa in sicurezza della ripa di Castello. Le asfaltature interrotte per il periodo invernale ora riprenderanno, così come si sta completando l’iter di affidamento del progetto “Percorsi raccontati”: ci sono circa 10, 15 imprese interessate, l’appalto arriverà entro l’estate. A breve partirà anche il grande intervento sul Rea e sugli affluenti, incentrato sulla difesa idraulica dell’abitato (progetto da oltre 1 milione di euro, finanziato a marzo dell’anno scorso), affidato pochi giorni fa all’impresa “Cantieri Moderni” di Pinerolo, che ha proposto un ribasso del 5,77%».

Riqualificazione di piazza Martiri: risolti gli “intoppi” con i privati
Capitolo a parte merita invece l’intervento per la riqualificazione di piazza Martiri, per il quale la passata Amministrazione Paruzzo aveva già ottenuto un finanziamento tramite la partecipazione al bando “Periferie degradate”. Il consigliere di minoranza Martino Belligero ha chiesto a sindaco ed assessori di far partire al più presto i lavori. «Abbiamo ereditato una situazione ancora da perfezionare – ha spiegato Albarello –. C’erano vincoli con i privati proprietari dell’immobile da abbattere, i quali avevano chiesto di mantenere la volumetria del caseggiato (2.700 metri cubi). Dopo un lungo lavoro con l’Ufficio tecnico, abbiamo trovato la soluzione: i proprietari lasciano lo stabile al Comune, in cambio la volumetria viene messa a loro disposizione in uno spazio vicino, già appartenente alla stessa proprietà. Ora l’esecutivo dell’intervento è approvato, i lavori partiranno in estate».

Bilancio 2021: 62 mila euro di avanzo disponibile
L’assessore al bilancio, Roberto Occelli, ha descritto minuziosamente il rendiconto dell’esercizio finanziario 2021. Tra i molti capitoli, spiccano 426 mila euro di avanzo di amministrazione, dei quali 62 mila come avanzo disponibile ed utilizzabile da subito. 224 mila euro sono arrivati per fondi Covid. Contributi sono giunti poi per nuove videocamere (29 mila euro), riqualificazione aree degradate (262 mila euro), lavori di difesa dell’abitato (200 mila euro), progettazione per la riqualificazione di Materna e Elementari (rispettivamente 152 mila euro e 227 mila euro), sistemazione della ripa di Castello (96 mila euro), sistemazione del “capannone dei cantonieri” (71 mila euro) e illuminazione pubblica (192 mila euro).

Progetto “Rigenerazione urbana”: «Con quale criterio sono stati scelti i Comuni partecipanti?»
Nel corso della seduta sono state approvate modifiche alla gestione in forma associata della segreteria comunale: i Comuni di Santo Stefano Roero e Montaldo Roero sono andati ad elezioni e hanno chiesto di uscire dalla convenzione. Approvate anche modifiche al regolamento per il funzionamento di Consiglio comunale e Giunta: entrambe le sedute, in casi particolari, potranno continuare a svolgersi in streaming (a discrezione e a richiesta dei partecipanti). Il consigliere Claudio Raviola ha espresso la sua contrarietà al provvedimento commentando: «L’operatività del Comune va fatta in presenza, in municipio. Io sono sempre stato presente e mi piacerebbe fosse così per tutti, anche in futuro». Discussione anche sulla partecipazione di Dogliani come capofila al bando “Rigenerazione urbana” del Pnrr, insieme ad altri 7 Comuni vicini, che potrebbe portare 5 milioni di euro, da dividere tra i paesi partecipanti in base al numero di abitanti. Claudio Raviola ha chiesto quale sia stato il criterio di scelta dei Comuni facenti parte del progetto condiviso. «Abbiamo pensato ai Comuni più vicini a noi – ha spiegato il sindaco Ugo Arnulfo –. Dovevamo arrivare a 15 mila abitanti e sarebbe stato molto più facile unirsi a Comuni grandi, che avevano anche manifestato interesse, ma abbiamo voluto puntare sulla territorialità. Appurato che alcuni centri limitrofi avevano già accordi con l’Unione Comuni, abbiamo sposato l’idea e il progetto degli altri confinanti, più alcuni “confinanti dei confinanti”». In caso di finanziamento, Dogliani utilizzerebbe i soldi per riqualificare piazza Einaudi e piazza Molino e “allargare” la carreggiata in via Chabat, con un’estensione “a sbalzo” sull’alveo del Rea.

Musica, spettacoli, cinema all’aperto, circo, arte: a Mondovì un luglio pieno di cose da...

Abbiamo raccolto qui, in un'unica pagina, gli eventi in programma a luglio a Mondovì.: sarà un'estate decisamente ricca di appuntamenti con MoVì Festival, Piazza di Circo, i Doi Pass. Clicca su ogni articolo per i...

Ceva: intervista al neo sindaco Mottinelli. «La politica è una passione che ho coltivato...

40 anni il prossimo 23 giugno, Fabio Mottinelli è il nuovo sindaco di Ceva, dai banchi dell’opposizione alla poltrona di primo cittadino. Gli abbiamo posto alcune domande riguardanti il suo percorso in ambito politico...

Paroldo: la Giunta del neo-sindaco Ferro

Andrea Ferro, nuovo sindaco di Paroldo, ha nominato la sua Giunta. Vicesindaco è Alessio Maestro (già vice sindaco uscente), con deleghe a turismo, manifestazioni, albergo diffuso, bandi e finanziamenti, mentre Roberto Giailevra è assessore...

Mombasiglio: ecco la nuova Giunta

Nel corso del primo Consiglio comunale della nuova Amministrazione a Mombasiglio, il neo-eletto sindaco Basilio Buzzanca ha annunciato la composizione della nuova Giunta. Il vicesindaco è Giovanna Ferrero, con delega al bilancio, mentre Alex...
video

VIDEO ANTEPRIMA – Conosci la storia del Carcere di Mondovì?

  Visualizza questo post su Instagram   Un post condiviso da L'Unione Monregalese (@unionemonregalese)

A Mondovì a luglio e agosto attivo il servizio di “Scuola Materna estiva”

Anche per il 2024 il Comune di Mondovì attiverà la Scuola Materna estiva, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze delle famiglie con genitori entrambi lavoratori, assicurando così un accompagnamento educativo-assistenziale durante il periodo delle...