Da Monaco di Baviera a Ferrara in bici

L’impresa di Mario Kiaka e Alex Castellino in 27 ore di “pedalato”

Da Monaco di Baviera a Ferrara in bicicletta, in soli due giorni: un’idea che ha ispirato ciclisti da tutta Italia e anche dall’estero. Dal 2013 centinaia di iscritti sfidano la pioggia e il freddo lungo le salite alpine alla “Rando Imperator”: questa è l’unica randonnée europea che attraversa quattro stati differenti per un’esperienza di ultracycling (ultraciclismo) ed è valida per ottenere punti per l’iscrizione alla Parigi-Brest-Parigi 2023.

Non a caso la rivista specializzata Soigneur inserisce il viaggio in bici in due giorni dalla Germania all’Italia tra le «22 imprese ciclistiche più memorabili». In azione lo scorso 7-8 maggio c’erano anche i ciclisti monregalesi Mario Kiaka ed Alex Castellino, ormai habitué di queste lunghissime distanze a pedali. Hanno completato l’intera rotta, sorbendosi 600 km e affrontando 3.400 metri di dislivello in circa 27 ore di “pedalato”. A loro vanno i complimenti di tutta la nostra redazione sportiva.