A Carrù arriverà un nuovo supermercato, nell’ex Every

Un discount sorgerà alle porte del paese, in viale Vittorio Veneto: il cantiere si chiude in estate

La storica corsetteria rinascerà come supermercato. Questa la seconda vita dei capannoni dell’ex Every di Carrù, in viale Vittorio Veneto. Il cantiere è in corso e prevede l’opera di ristrutturazione e riconversione dello stabilimento. E la notizia è quindi che a Carrù arriverà un nuovo supermercato, il quarto per la precisione e questa volta sotto il marchio “Dipiù” la cui catena di discount è presente in zona anche a Mondovì e Villanova.

Proprio pochi metri oltre il cantiere sorge l’In’s di via Langhe, mentre in via Circonvallazione troviamo il “Mercatò Local”, recentemente rinnovato e riaperto successivamente nel nuovo “formato” lo scorso 2 dicembre, mentre agli inizi di viale Vittorio Veneto ecco l’“Unes”. Il tutto senza conteggiare gli altri accoglienti negozi alimentari in centro paese. Il nuovo discount prenderà posto quindi alla fine di viale Vittorio Veneto proprio all’ingresso del paese. Il lavoro è commissionato dall’impresa edile carrucese G2, che è diventata nel frattempo proprietaria dei locali, mentre la ditta a cui è affidata la costruzione è la Bbm per un ammontare complessivo presunto dei lavori fissato a 265 mila euro.

«Verrà riqualificata solo una parte dell’ex stabilimento – commenta il geometra Marco Castellino, che è direttore dei lavori ed ha lo studio a Mondovì – per una porzione di circa 900 metri quadri da destinare al supermercato. I lavori finiranno presumibilmente in estate». Facile quindi pensare a un’apertura già in autunno. L’Every aveva chiuso i battenti di quello stabilimento, dopo fortune avverse, nel 2019 (ora come “Every Intimo” si è trasferito in via Langhe). Nei primi anni ’90 aveva sotto di sé oltre una sessantina di dipendenti e ha rappresentato per oltre 55 anni un pezzo di storia del paese facendo dell’intimo e del lavoro artigiano il suo prodotto di punta.

Ma quell’intera area di Carrù, l’inizio della zona artigianale, è destinata a cambiare volto. A fianco sono infatti in corso anche i lavori per la realizzazione di un nuovo capannone dell’Elettronica Bagnasco, mentre sul terreno in mezzo sono «in prossima costruzione» due villette unifamiliari di ampia metratura e personalizzabili. La “porta della Langa” si prepara ad avere un nuovo biglietto da visita.