Alluvioni: a Clavesana 700 mila euro per rinforzare gli argini a Gerino

Contributo della Regione. Il sindaco Gallo: «Per questo genere di lavori la cifra non è elevatissima, ma si può iniziare a lavorare»

Clavesana durante l'ultima alluvione, nel 2020. Foto tratta dal video di Samuele Filippi

Soddisfazione, a Clavesana, per la notizia giunta venerdì dalla Regione Piemonte: è appena stato accordato un contributo da 700 mila euro per la difesa idraulica dell’abitato. Il sindaco Luigino Gallo, spiega: «Si tratta di un progetto partito dall’Aipo, che ha seguito l’intero iter. Ovviamente in questo genere di lavori 700 mila euro non sono tantissimi, ma si potrà iniziare un primo step di interventi. La somma verrà impiegata per la difesa spondale in località Gerino, in modo da scongiurare allagamenti alle case della borgata, nelle future esondazioni del Tanaro. Aipo sta lavorando attualmente ad uno studio di fattibilità a proposito. Nei prossimi giorni ci sarà una riunione tecnica, sono sicuro che la cifra a disposizione verrà impiegata per un intervento utile alla collettività».