Il Giro d’Italia a Mondovì: percorso, cronotabella, orari e dettagli

Il Giro d'Italia a Mondovì: tutte le informazioni, le mappe, gli orari e i dettagli della corsa rosa che passa venerdì 20 maggio

Giro d'Italia Mondovì

Il Giro d'Italia a Mondovì: tutte le informazioni, le mappe, gli orari e i dettagli della corsa rosa che passa venerdì 20 maggio

A distanza di quattro anni, il Monregalese torna ad assaporare il clima festoso del “Giro d’Italia”. Venerdì 20 maggio torna il Giro d'Italia a Mondovì. La “corsa rosa”, la più amata dagli italiani attraverserà tutto il nostro territorio, per concludersi nel capoluogo della Granda. Da Sanremo a Cuneo, 150 chilometri, con poche difficoltà, niente montagne stavolta, ma una tappa “nervosa”, adatta ad attacchi da lontano o, in caso di arrivo a ranghi compatti, terra di conquista per i velocisti.

GIRO D'ITALIA A MONDOVÌ - IL PERCORSO E LA CRONOTABELLA

giro d'italia mondovì

Giro d'Italia Mondovì

Il percorso
Il percorso si snoda lungo la Riviera ligure di Ponente, fino ad Imperia, per poi intraprendere la tortuosa salita del Colle di Nava ed approdare in Piemonte. La partenza sarà alle 13,20, quindi il passaggio nei nostri territori è previsto nel pomeriggio, a partire dalle 15.

Verso quest’ora la corsa è attesa per il passaggio in Valle Tanaro, lungo la Statale 28, toccando Ormea, Garessio, Priola, Bagnasco, Nucetto e Ceva, dove i corridori passeranno in pieno centro, scendendo da via Aldo Moro a via Matteotti, quindi via Umberto I, via Moretti e corso Garibaldi, e quindi ritornando sulla Statale 28 alla volta di Lesegno. Punto centrale della tappa sarà San Michele, paese natale di Eugenio Camillo Costamagna, che, in qualità di direttore della “Gazzetta dello Sport”, fin dalla prima edizione del Giro nel maggio 1909 portò la corsa sulle strade del Monregalese suscitando entusiasmi. Per celebrare questa importante figura, la tappa farà una deviazione dalla Statale per “tuffarsi” nel centro di San Michele, lungo via Nielli, dove è posto il “traguardo volante”. Ritornati sulla SS. 28, la corsa punterà alla volta del Santuario di Vicoforte: anche qui deviazione d’obbligo in piazza Carlo Emanuele I e sarà di certo un’emozione unica vedere i corridori sfrecciare davanti alla Palazzata sotto la maestosa cupola.

LEGGI ANCHE - Mondovì: ecco le strade chiuse per il Giro di Italia

Si prosegue, poi, verso Mondovì, sempre seguendo il corso della Statale, per entrare in città in via Calleri e poi in corso Statuto. Transitati davanti al Municipio, i “girini” passeranno per piazza Ellero, quindi in via Ripe, via I Alpini, via Cuneo e via Sant’Anna. Attraversato il “cuore” del rione, la discesa verso la Provinciale e la fase finale della tappa in direzione Cuneo, toccando prima Pianfei, quindi Beinette e, infine, Tetto Garetto. L’arrivo, in leggera ascesa, è fissato in corso Nizza: entrati nel centro storico si percorreranno via Roma e piazza Galimberti, per poi concentrarsi sul rettilineo finale.

GIRO D'ITALIA A MONDOVÌ: la tappa

giro d'italia mondovì

Come detto, sarà una tappa adatta sia a fughe da lontano, magari sfruttando l’unica ascesa, quella del Colle di Nava, sia per “finisseur” in grado di dare la zampata magari nel tratto tra San Michele e Mondovì, oppure per i velocisti, allettati da un arrivo ampio con una pendenza media del 2,5%.

Un palcoscenico importante
Ma la “corsa rosa”, al di là degli interpreti, conserva sempre il suo fascino centennale. Immaginiamo che, dopo anni in cui la pandemia l’ha fatta da padrona, per tutto il Monregalese la giornata di venerdì 20 maggio rappresenta un’occasione unica per riscoprire la gioia di un grande appuntamento e riassaporare il clima di un evento di caratura nazionale. Già immaginiamo le strade colorate di rosa, i bimbi a bordo carreggiata con le bandierine, la carovana pronta a regalare sorrisi, musica e gli immancabili gadget. Insomma una festa, nel vero senso della parola. E anche un’opportunità di promozione del territorio. Il Giro, si sa, è un grande volàno per farsi conoscere al grande pubblico, vuoi per la diretta televisiva, vuoi per gli innumerevoli eventi di corredo che da sempre accompagnano la corsa, compresi gli speciali turistici. È dunque una grande occasione per rispolverare l’amore per la nostra terra, che proprio negli ultimi anni si sta rilanciando in ambito ciclistico, con percorsi, iniziative e “pacchetti” riservati agli amanti delle due ruote.

Leggi anche: LE INFO TURISTICHE UFFICIALI

IL GIRO D'ITALIA A MONDOVÌ
I dettagli in città: strade chiuse, percorso, orari etc

Giro d'Italia Mondovì

Viabilità a Mondovì
A Mondovì, il 20 maggio: dalle 12,30 alle 17,30, divieto di sosta con rimozione forzata in via Calleri, corso Statuto, piazza Ellero (parte viabile), ponte Ripe, via Ripe, piazza Mellano, via I Regg. Alpini, via Cuneo; dalle 14 alle 17 divieto di transito in entrambi i sensi di marcia, in: SS 28 sud, nel tratto compreso tra via Calleri e via E. Tortora, via Calleri, corso Statuto, piazza Ellero (parte viabile), ponte Ripe, via delle Ripe, piazza Mellano, via I Regg. Alpini, via Cuneo, nel tratto compreso tra via Ortigara e via Sant’Anna, via Sant’Anna; dalle 12 alle 15 divieto di sosta con rimozione forzata in ponte Silvestrini, via Silvestrini, piazza Concordia, via Botta, piazza San Giovanni Lupazzanio, via Ospedale intersezione via Carassone, via Carassone, via Vico, via Santa Croce; dalle 14,05 alle ore 14,40, e comunque sino al termine del passaggio della cicloturistica “Giro E”, divieto di transito, in ponte Silvestrini, via Silvestrini, via Nuova, piazza Concordia, via Botta, piazza San Giovanni Lupazzanio, strada comunale Carassone a Piazza, via Carassone, piazza Maggiore, via Vico, via Santa Croce, strada Prov.le Mondovì – Vicoforte. Inoltre, sempre a Mondovì, dalle 17 del 19 maggio e fino alle 20,30 del 20 maggio: divieto di transito e di sosta con rimozione forzata in piazza Ellero e divieto di sosta con rimozione forzata, in piazza C. Ferrero e piazzale Giardini, nell’anello perimetrale esterno. Potranno essere autorizzati attraversamenti perpendicolari delle vie / piazze interessate dal passaggio della corsa fino a 60 minuti prima dell’arrivo della stessa, prevista indicativamente alle ore 16,27.

Chiusura Scuole a Mondovì e Monregalese
Nella giornata del passaggio del Giro d’Italia, venerdì 20 maggio, le Scuole di ogni ordine e grado a Mondovì resteranno chiuse. Nel territorio del Comune di Vicoforte, gli Istituti scolastici seguiranno i seguenti orari: Scuola primaria (uscita ore 12, con servizio scuolabus); Scuola media (uscita ore 12,45, con servizio scuolabus); Scuola dell’infanzia (1ª uscita ore 11,15-11,30, nessuna variazione, mensa normale, uscita
per tutti gli alunni che fanno mensa ore 13-13,15, no servizio pulmini). A San Michele M.vì, Scuole aperte fino alle 11.40. A Beinette, la Scuola dell’infanzia interromperà le attività didattiche alle 13.30.

Viabilità in Val Tanaro
Su indicazione della Prefettura di Cuneo, in occasione della
tappa “Sanremo-Cuneo” del 20 maggio è stabilita la chiusura
delle strade di seguito indicate, in entrambi i sensi di marcia:
SS28 PONTE DI NAVA – GARESSIO
Transito della corsa previsto dalle ore 15,06 alle ore 15,41
Chiusura in entrambi i sensi di marcia dalle ore 12,36
SS28 TRATTO GARESSIO – CEVA
Transito della corsa previsto dalle ore 15,27 alle ore 16,12
Chiusura in entrambi i sensi di marcia dalle ore 12,57
SS28 TRATTO CEVA – SAN MICHELE M.VÌ
Transito della corsa previsto dalle ore 15,55 alle ore 16,31
Chiusura in entrambi i sensi di marcia dalle ore 13,25
TRATTO SAN MICHELE M.VÌ – MONDOVÌ
Transito della corsa previsto dalle ore 16,13 alle ore 16,47
Chiusura in entrambi i sensi di marcia dalle ore 13,43
La riapertura della circolazione avverrà 15 minuti dopo il passaggio del motociclista della Polizia stradale dotato di bandierina rossa.

Chiusura Scuole in Val Tanaro
Venerdì 20 maggio le scuole di Ceva rimarranno chiuse.
A Lesegno, scuole chiuse nel pomeriggio. A Ormea, Garessio, Priola, Bagnasco e Nucetto, i sindaci hanno emesso un’ordinanza con cui dispongono la chiusura anticipata degli Istituti scolastici per consentire il rientro a casa degli alunni e dei docenti.
A Ormea: Infanzia, Elementare e Media chiuderanno alle 12, mentre per la Scuola forestale è prevista la chiusura per tutto il giorno considerata l’impossibilità di rientro a casa degli studenti provenienti in gran parte da Comuni del Piemonte e della Liguria. A Garessio le Medie chiuderanno alle 10.45, la Materna statale, la “Campioni Polti” e la Primaria alle 11, il micronido “I Cuccioli” alle 11.30. A Priola la Primaria chiuderà alle 11.15. A Bagnasco: Infanzia, Primaria e Medie chiuderanno alle 12. A Nucetto: chiusura anticipata alle 12 per la Primaria; la Scuola dell’Infanzia manterrà invece l’orario normale, con uscita alle 16.

 

___

VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO?
Sì, voglio le news gratis in tempo reale - ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM - CLICCA QUI
Sì, voglio le top news gratis ogni settimana - ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER - CLICCA QUI