Roccaforte: tra erbe e cavalli – VIDEO E GALLERY

Dopo la parentesi di maltempo che aveva funestato la domenica di San Pio, Roccaforte ha avuto il suo riscatto, con una festa della Repubblica soleggiata, perfetta cornice per una Fiera delle erbe rinnovata e arricchita con attrazioni in più. Sono state recuperate in questa occasione infatti le attrazioni equestri che non avevano potuto avere luogo a San Pio: quindi nel cortile della scuola, la Canunia e i suoi operatori erano pronti e disponibili a proporre ai visitatori l’esperienza della sella, dal battesimo al giro in pony e sul calesse. Cavalli anche negli impianti sportivi, dove lungo tutta la mattinata e nel pomeriggio, con il coordinamento dell’Horse’s Club di Mondovì, si è tenuto un partecipatissimo spettacolo, con esibizioni e segmenti particolarmente evocativi (come la parte dedicata al mulo, fedele compagno degli Alpini nei rigori della Russia).

In piazza Mons. Eula e nelle vie limitrofe una buona varietà di stands hanno attirato la curiosità di un buon numero di persone (l’offerta andava dall’enogastronomia all’artigianato, passando naturalmente per le erbe officinali in tutte le declinazioni, dal giardinaggio ai cosmetici). In mattinata si è tenuto il momento istituzionale, con l’intervento delle autorità e dei sindaci della zona, del sen. Marco Perosino, del consigliere regionale Paolo Bongiovanni, del presidente di zona di Confartigianato Davide Sciandra, del vicepresidente Atl Rocco Pulitanò. «È bello vedere la partecipazione anche dei paesi vicini ai nostri momenti di festa – ha detto il sindaco Paolo Bongiovanni –: desidero ringraziare la mia Amministrazione, i dipendenti comunali, i volontari delle Associazioni Circolo Amici di Prea, Artusin, Kyè+, Pro Loco Lurisia Insieme, gli Alpini… insomma tutti coloro che dedicano tempo ed energie affinché tutto si svolga al meglio». In apertura del momento istituzionale, il sindaco ha voluto dedicare un ricordo a Clara Taricco, fondatrice della manifestazione, scomparsa ad aprile 2021. Nel corso della giornata i visitatori interessati hanno potuto partecipare a una serie di passeggiate guidate nella natura roccafortese, per imparare a riconoscere le erbe officinali, con l’esperta Cinzia Cesano.