Lpm Bam Mondovì: da Talmassons arriva in banda la veneziana Laura Grigolo

26enne del curriculum importante. Spesso avversaria del Puma nelle passate stagioni con le maglie di Orvieto e Pinerolo. Quest'anno ha contribuito a portare le friulane alla semifinale play-off

26enne, veneziana di Dolo, Laura Grigolo è una nuova schiacciatrice della Lpm Bam Mondovì. "Vecchia conoscenza" monregalese, avversaria in più occasioni negli ultimi anni con le maglie pesanti di Orvieto, Pinerolo e Ravenna, Laura nella stagione appena conclusa si è messa in evidenza a Talmassons, a suon di prestazioni importanti, contribuendo a portare le friulane alla semifinale play-off (poi persa contro Macerata).

Un'operazione di mercato senza dubbio importante per il ds Paolo Borello, che si assicura così le prestazioni di una attaccante di grande affidamento.

Le prime parole “da pumina” di Laura Grigolo fanno già emozionare i tifosi monregalesi: «Voglio fare un bel campionato di vertice, credo questo sia l’obiettivo comune. La squadra che si sta allestendo è una formazione con atlete forti e di esperienza, che conoscono bene la categoria. Il mio obiettivo personale è sempre quello di migliorare, di mettermi a disposizione della squadra. Sono molto carica e motivata, soprattutto perché sono onorata di poter vestire la maglia di Mondovì. Negli ultimi anni questa società si è fatta valere molto sul campo, perciò  è davvero un onore per me giocare qui, sono davvero contenta. Nei due anni in cui ho giocato a Pinerolo ho vissuto da abbastanza da vicino la realtà di Mondovì. Dall’esterno mi ha sempre fatto una buona impressione; anche le persone con cui ho parlato avevano commenti positivi. Ho sempre percepito, seppur da fuori, che si tratta di una società dove si può stare bene e lavorare bene. Al di là dei risultati conquistati negli anni, che sono andati sempre via via migliorando, anche a livello umano è una bella realtà e questo è fondamentale: è un punto a loro favore. L’anno in cui ho giocato ad Orvieto ho conosciuto alcuni tifosi di Mondovì e spesso mi hanno scritto sui social – conclude –. Anche in questi giorni si sono fatti sentire, quindi non posso che dire loro: "Finalmente è arrivato l’anno in cui possiamo essere dalla stessa parte e divertirci insieme! Non vedo l’ora di incontrarvi tutti"».