Un altro scorcio di piazza Maggiore a Mondovì torna a risplendere

Dopo i restauri tolti i ponteggi allo storico palazzo Morozzo che si svela sotto una nuova luce

Palazzo Morozzo Mondovì

Il restauro di un palazzo storico è sempre un momento emozionante per quello che si può scoprire e per l’effetto di stupore al cadere dei veli del cantiere. Come se quel posto lo si vedesse per la prima volta. Soprattutto se stiamo parlando di dimore storiche, e ancora di più se sono nel salotto di piazza Maggiore a Mondovì. Negli ultimi anni i vari restauri hanno fatto rivivere già molte facciate, sia sopra i portici soprani che su quelli sottani. Tra gli angoli mancanti quello sul lato corto della piazza, sulla strada per la cattedrale ed il Belvedere. Ora, smontati i ponteggi, ecco palazzo Morozzo tornato a nuova vita dopo l’intervento iniziato nell'inverno scorso. Colpiscono i nuovi colori, la nuova luce, l’immancabile meridiana per un luogo che i monregalesi identificano poco con il nome ufficiale e molto più con… il bar all’angolo, oggi “Antico Borgo”, tappa immancabile per un gelato: per chi ha qualche anno in più “da Maria” (Dalmasso), oggi “da Mattia” (Germone, presidente dell’Associazione “La Funicolare). Divagazioni a parte, una riscoperta da apprezzare!