Bastia: gli affreschi di San Fiorenzo compiono 550 anni, serie di eventi nel week-end

Venerdì 24 giugno Messa con il vescovo, sabato concerto d’arpa e domenica presentazione della tesi di Alberto Tosa e aperitivo finale

Il gigantesco affresco che raffigura l'inferno, sulla parete di destra della navata di San Fiorenzo

Week-end di appuntamenti a Bastia, presso la chiesa di San Fiorenzo, nei giorni esatti in cui il maestoso ciclo pittorico interno alla cappella compie ben 550 anni di vita. Venerdì 24 giugno alle 18.30, il vescovo mons. Egidio Miragoli celebra la Messa nella chiesa di San Fiorenzo; a seguire aperitivo nel giardino antistante. Sabato 25 giugno alle 21, sempre in San Fiorenzo, concerto d’arpa di Enrico Euron, ad ingresso gratuito. Domenica 26 giugno, alle ore 15, premiazione della “Caccia al dettaglio”, alle 18 presentazione della tesi di laurea del dott. Alberto Tosa “Iconografia degli affreschi nella chiesa di San Fiorenzo” e, alle 19, aperitivo di chiusura in compagnia, con prodotti tipici, per tutti i presenti. Gli eventi sono organizzati dall’Associazione culturale “San Fiorenzo” di Bastia, che ormai da oltre vent’anni è all’opera sul territorio, per la valorizzazione e la fruizione di uno dei beni storico-artistici di maggior rilievo dell’intero Piemonte. La chiesa di San Fiorenzo, grazie all’impegno dei volontari, è aperta e visitabile gratuitamente ogni domenica pomeriggio, fino al prossimo autunno. Maggiori informazioni chiamando il numero 338-4395585 o visitando il sito web sanfiorenzo.org.