Camminata alpina con i muli e i mezzi d’epoca a Piozzo, nel ricordo dei Caduti

Giornata molto partecipata, domenica 19 giugno. Dopo il corteo e le celebrazioni, il pranzo nella sede del locale gruppo Alpini

Domenica 19 giugno, Piozzo ha ospitato una partecipata camminata alpina con i muli, alla presenza del Reparto Salmerie della Sezione Ana di Mondovì. Dopo l'ammassamento in piazza 5 Luglio 1944, con gli animali e l’esposizione di numerosi mezzi militari d’epoca, è iniziato il percorso, che ha portato i partecipanti al monumento ai Caduti, dove si è svolta la cerimonia dell'alzabandiera con resa degli onori. Il corteo, accompagnato dalla Banda musicale “I Giovani di Farigliano”, è proseguito con sosta presso la Casa di riposo dell’Albarosa per il saluto agli ospiti ed è terminato di fronte alle lapidi affisse sulla facciate del municipio, con i saluti del capogruppo Fausto Ballauri, del sindaco Antonio Acconciaioco, di Armando Camperi, presidente della Sezione Ana di Mondovì, e di Natale Manzo, caporeparto Salmerie. È poi seguita la celebrazione della Messa nella vicina parrocchiale di Santo Stefano. La festa si è conclusa con il pranzo servito presso la sede degli Alpini piozzesi. Presenti numerosi Gruppi Alpini, provenienti dai paesi vicini. «Davvero una bella giornata, all’insegna della condivisione – commenta il sindaco Antonio Acconciacioco –. Ringrazio tutti coloro che sono intervenuti e le tante autorità presenti. Siamo davvero soddisfatti per la riuscita della manifestazione. I muli poi sono davvero bellissimi, animali docili, pazienti, si sono rivelati l’autentica attrazione, per grandi e piccini».