Frutta: «Inaccettabili i prezzi riconosciuti ai produttori per il raccolto 2021»

Presa di posizione di Coldiretti: «Pronti ad applicare il decreto sulle pratiche commerciali sleali»

Quotazioni e tempistiche: due note dolenti per la frutticoltura Made in Piemonte. È quanto afferma Coldiretti Piemonte rispetto alla situazione che sta vivendo il comparto dove si verificano speculazioni e storture. «Sono inaccettabili i prezzi che stanno riconoscendo ai nostri frutticoltori per il raccolto 2021, in particolare per le mele e le pesche. La situazione prezzi è insostenibile, con una forbice notevole tra quanto viene remunerato il lavoro dei produttori e quanto viene pagata la frutta dai consumatori, ed è aggravata dalla grande distribuzione che continua ad applicare il suo strapotere acquistando e vendendo a prezzi che non coprono neanche i costi di produzione. Come sono altrettanto vergognose le tempistiche poiché tra un paio di mesi si raccoglieranno i frutti della nuova stagione e non è ancora stata liquidata, in diversi casi, quella precedente». È quanto denunciano Roberto Moncalvo, presidente di Coldiretti Piemonte, e Bruno Rivarossa, delegato confederale, rispetto ai prezzi che stanno riconoscendo ai produttori frutticoli.

«Bisogna vendere 3 chili di frutta per pagarsi un caffè»
«Caldo e frutta continuano ad essere un binomio vincente, ma ai nostri frutticoltori deve essere riconosciuto il loro lavoro. In Piemonte ci sono diverse tipologie di frutta idonea per combattere il grande caldo: dalle pesche alle mele estive, dai piccoli frutti alle albicocche. I nostri produttori, però, devono vendere 3 chili di frutta per potersi pagare un caffè: non possono lavorare sotto i costi di produzione per cui siamo pronti ad applicare il decreto sulle pratiche commerciali sleali visto quanto sta accadendo» concludono Moncalvo e Rivarossa.

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

Politecnico, ieri il rettore nella sede di Mondovì – L’INTERVENTO IN CONSIGLIO

Al pomeriggio la visita nella sede universitaria monregalese, la sera la relazione in Consiglio. «Una sede notevole - commenta il rettore, prof. Corgnati -, su cui sicuramente ha senso investire». Qui il video dell'intervento in...

Vicoforte: addio all’ex maestra Annina Strocco

A Vicoforte sono in tanti a ricordarla con affetto, a sentire un debito di riconoscenza nei suoi confronti. Annina Strocco, detta anche Nina, è stata una delle storiche maestre del paese: aveva insegnato a...

Due anni di guerra: dagli ucraini un grazie agli amici di Ceva

Sono passati due anni dall’inizio della guerra in Ucraina, e anche Ceva all’epoca si adoperò fattivamente per l’accoglienza e per agevolare le pratiche per far giungere in città parenti e amici in fuga dai...
A Mondovì crescono le famiglie aiutate dalla Caritas

A Mondovì crescono le famiglie aiutate dalla Caritas e per metà sono italiane

A Mondovì crescono le famiglie aiutate dalla Caritas e per metà sono italiane. A Mondovì il braccio operativo della Caritas diocesana è rappresentato dall’Associazione “Amici della Cittadella” che conta un numero elevato (oltre duecento)...