Volley, Luca Borgogno sceglie il progetto Alba in Serie B

Il carrucese ex capitano del Vbc sarà la punta di diamante dell'ambiziosa società del ds Manassero e di coach Pezzoli, fresca di promozione

Grandissimo colpo di mercato della Pallavolo Alba in serie B, che con una trattativa lampo firmata dal ds Davide Manassero si assicura il carrucese Luca Borgogno, schiacciatore classe ’93 e un "lusso" per la categoria. Borgogno infatti gioca ormai da una decina d’anni ad alti livelli, con esperienze in Serie A2 in tutta Italia tra Corigliano, Verona, Ortona, Alessano, poi 4 anni al Vbc Mondovì di cui è stato anche capitano, e poi l’ultima esperienza in Puglia a Castellana Grotte.

«Sono dieci anni che giro per l’Italia – spiega Luca – e sono felicissimo di averlo fatto, ma con il passare del tempo escono altre priorità che ti costringono a fare delle scelte. Alba è stata un’ottima opportunità per fare conciliare entrambe le cose. È una società che sta puntando in alto dimostrandolo con i risultati sul campo. Sono contento di far parte di una realtà in crescita dove poter far bene e dare il mio contributo»

«Ho avuto la fortuna di conoscere già bene il ds Manassero sia da avversario in campo che come dirigente (proprio a Mondovì). Poi il coach Pezzoli è stato uno dei miei storici allenatori nelle giovanili di Cuneo. Sono davvero contento di tornare a lavorare con lui. Ho seguito i risultati e sono davvero contento di come hanno conquistato il campionato l’anno scorso, ma la Serie B sarà un’altra bella sfida. Fa piacere che il morale sia alto perché stimola a fare bene e cercherò di dare tutto quello che posso alla squadra. La cosa che spesso fa la differenza è la sintonia tra i giocatori, e visto l’anno precedente sono sicuro non mancherà».

Grande ovviamente la soddisfazione della società albese: «È un giocatore di un’altra categoria – commenta coach Pezzoli – sarà la nostra punta di diamante e ovviamente ci aiuterà nel nostro progetto di rivincere».