«Mazzata record»: inflazione a quota 8%, non accadeva da 36 anni

I prezzi al consumo continuano a salire sotto la spinta del caro-energia. L'allarme di Codacons: «Aumenti di oltre 3 mila euro all'anno per ogni nucleo famigliare»

Ce ne accorgiamo tutti i giorni, al momento di fare la spesa o di rifornire l’auto, ma anche quando desideriamo toglierci qualche sfizio o di regalarci un viaggio: i prezzi stanno galoppando come non mai. Anzi stanno facendo registrare un vero e proprio record. Secondo le stime preliminari dell’Istat, infatti, a giugno l’inflazione accelera di nuovo, salendo al livello “monstre” dell’8%, percentuale che non si registrava da gennaio 1986, quando fu pari a 8,2%”. A maggio era al 6,8%, per cui, in un solo mese, l’indice dei prezzi al consumo ha registrato un aumento dell’1,2%.
«In un quadro di diffuse tensioni inflazionistiche – spiega l’Istat –, l’ulteriore accelerazione della crescita su base tendenziale dell’indice generale dei prezzi al consumo si deve prevalentemente da una parte ai prezzi dei beni energetici, la cui crescita passa da +42,6% di maggio a +48,7% di giugno, e dall’altra a quelli dei beni alimentari, sia lavorati (da +6,6% a +8,2%), sia non lavorati (da +7,9% a +9,6%), dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +4,4% a +5,0%) e dei servizi relativi ai trasporti (da +6,0% a +7,2%)».
Carburanti alle stelle, vacanze a rischio?
L’inflazione, inutile dirlo, si abbatte anche sui progetti di vacanza. I dati Istat relativi a giugno mostrano un aumento del prezzo dei biglietti aerei che quasi raddoppia rispetto al 2021 e segna +90,4%. Rispetto al mese precedente l’incremento è del 23,8%. I rincari, con i prezzi dei carburanti alle stelle, riguardano anche in generale i servizi relativi ai trasporti (+7,2% annuo; +2% da maggio). Ed è più costoso anche dormire in albergo, B&B o villaggio turistico. I prezzi di servizi di alloggio segnano infatti +18,1% annuo e +5,8% su base mensile.
Carrello della spesa sempre più caro
L’accelerazione dei prezzi degli alimentari, lavorati e non, spinge ancora più in alto la crescita di quelli del cosiddetto carrello della spesa al +8,3%, sempre secondo le statistiche preliminari dell’Istat. Anche in questo caso è l’incremento più elevato a gennaio 1986, quando fu +8,6%. Per i prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona che compongono il carrello, a maggio, l’incremento era stato del 6,7%. I prezzi al consumo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, che rappresentano la componente di fondo, segnano +3,8% (era +3,2% a maggio) e quelli al netto dei soli beni energetici +4,2% (da +3,6%). Sono aumenti che non si vedevano rispettivamente da agosto 1996 e da giugno 1996. L’inflazione acquisita per il 2022 è pari a +6,4% per l’indice generale e a +2,9% per la componente di fondo. L’Istat segnala, in particolare, a giugno, l’accelerazione dei prezzi della frutta fresca e refrigerata (da +6% a +10,9% annuo) e di quelli dei vegetali freschi o refrigerati diversi dalle patate (da +11% a +11,8%).
Tutta L’Europa alle prese con l’inflazione da record
L’inflazione continua a macinare record in tutta l’Eurozona: a giugno ha toccato l’8,6% (contro l’8,1 di maggio), un livello mai registrato da quando è stata creata l’Unione economica e monetaria, come precisano i dati analizzati dall’agenzia Eurostat. La principale componente a incidere su questo dato è stata ovviamente l’energia, comparto nel quale l’aumento su base annua è stato a giugno del 41,9% rispetto al 39,1% di maggio.
Codacons: «Mazzata record da oltre 3 mila euro a famiglia»
«Il tasso di inflazione all’8% si traduce, a parità di consumi, in una maggiore spesa pari a +2.457 euro annui per la famiglia “tipo”, che raggiunge +3.192 euro annui per un nucleo con due figli – dice il Codacons, parlando senza mezzi termini di “mazzata record” –. Il rialzo avrà effetti pesantissimi non solo sulle tasche delle famiglie, ma anche sull’economia nazionale». «Le nostre peggiori previsioni trovano purtroppo conferma nei dati Istat – spiega il presidente Carlo Rienzi all’Ansa –. Siamo in presenza di una vera e propria emergenza nazionale. I prezzi al dettaglio sono destinati a salire ancora nelle prossime settimane, come conseguenza dell’escalation dei carburanti che registrano livelli altissimi alla pompa e delle evidenti speculazioni sui listini, e l’inflazione è destinata a raggiungere quota 10%. Di fronte a tali numeri il Governo non ha più alibi, e deve intervenire con urgenza per salvare le tasche di famiglie e imprese bloccando da subito i prezzi di energia e carburanti».

mondovì times square new york

LE BELLEZZE DI MONDOVÌ SUI MEGASCHERMI DI TIMES SQUARE A NEW YORK

L'Unione Monregalese ha fatto proiettare le bellezze di Mondovì in Times Square a New York: grazie a Pixel Star di TSX Ieri, mercoledì 21 febbraio, sui megaschermi di Times Square a News York, alle 17,15...

NEVE – Aggiornamento sulle scuole: alcuni Comuni hanno scelto di chiudere

Domani, martedì 27 febbraio, ARPA Piemonte conferma allerta "gialla" per le nostre zone. Alcuni Comuni hanno scelto di chiudere le scuole: Pamparato: chiuse le Scuole Primarie e Secondarie di Serra Roburent: chiusa la Scuola dell'Infanzia Montaldo: chiusa...

Nevicata: intervento dei Vigili del fuoco ad Ormea per un pino in strada

Nel pomeriggio di oggi i volontari dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Ormea sono intervenuti per tagliare un grosso pino che incombeva pericolosamente sulla strada statale in località Isola Perosa. La pianta, infatti,...

Tir di traverso, code ai Rocchini sulla SS 28

Con la nevicata in Valle Tanaro sono arrivati anche gli inevitabili disagi. Sulla Statale 28 all'altezza dei Rocchini, un Tir di traverso ha causato code e rallentamenti sulla stratta. Sul posto, a Ceva, le...

AGGIORNAMENTO METEO – A Mondovì martedì scuole aperte: la conferma del Comune

AGGIORNAMENTO ORE 17,30: martedì 27 febbraio SCUOLE APERTE  a Mondovì. Lo ha confermato poco fa il sindaco e presidente della Provincia Luca Robaldo. AGGIORNAMENTO ORE 14 Emesso il bollettino di allerta meteo di ARPA Piemonto per...
libro cura dono volontariato

“La cura del dono”: un libro donato a sua volta per sostenere le Associazioni...

È in distribuzione nelle librerie e presso alcune Associazioni di volontariato di Mondovì, il libro “La cura del dono”, scritto dalla 4ª A del Liceo Classico di Mondovì, edito da “Gli Spigolatori” e illustrato...