“Comunità energetiche”: le nostre imprese e i Comuni puntano sulla “svolta green”

Molto partecipato il convegno sul tema, andato in scena qualche giorno fa e promosso da Confartigianato e dal Collegio dei geometri

Conoscere le “Comunità energetiche”, dando concretezza al percorso virtuoso della transizione energetica, divenuta un input primario dell’Europa per affrontare le complesse difficoltà del periodo e onorare gli obiettivi delle Agende 2030 e 2050 sullo sviluppo sostenibile e sulle emissioni ad impatto zero. Su questo tema si è sviluppato il partecipato convegno dello scorso 18 luglio a Cuneo, organizzato da Confartigianato Imprese Cuneo e dal Collegio dei geometri di Cuneo. Titolari di imprese e amministratori pubblici (numerosi anche gli addetti ai lavori del Monregalese e della zona di Langa) hanno partecipato all’evento, dimostrando la grande attenzione generale di aziende e Comuni della zona verso la tanto attesa “svolta green”, nella produzione e nello scambio di energia. Michele Quaglia, vicepresidente di Confartigianato Imprese Cuneo, e Carlo Cane, presidente del Collegio dei geometri, hanno spiegato: «Le “Comunità energetiche” sono un tema di visione, grazie alle quali sarà possibile raggiungere grandi risultati in termini di sostenibilità ambientale attraverso la condivisione dell’energia. È necessario quindi far crescere in ognuno di noi, cittadini, imprese, Associazioni ed istituzioni, una piena consapevolezza del bisogno di “prendersi cura” del nostro pianeta, creando i presupposti necessari a garantire il futuro per noi e per le nuove generazioni»

Cambiamenti climatici: danni all’ambiente e alla produttività
Tra le tematiche in discussione, i cambiamenti climatici e la necessità di porre rapidamente in essere iniziative che fungano da argine ai danni ambientali e produttivi, la visione europea che pone ai paesi membri dead line chiare sulla riduzione di emissioni in atmosfera, i profili normativi che regolano le Comunità energetiche in Italia e il loro ruolo strategico per l’economia locale. In particolare, sono poi state evidenziate due iniziative che agiscono concretamente sul territorio cuneese: la costituzione di una “Comunità energetica” di area ampia per le Valli Maira e Grana, con sede a Dronero e struttura già operativa, e gli interventi del bando “Nuove energie”, promosso dalla Fondazione Crc.

RI-FONDAZIONI: Raviola in SP, Gola in CRC e Robaldo punta al “tris”

Le ruote hanno girato in meno di 24 ore. «Mi lascio alle spalle otto anni di impegno in CRC e si apre una nuova sfida in Compagnia San Paolo». Lunedì 15 aprile Ezio Raviola...
Fondazione CRT Roberta Ceretto

Fondazione CRT, entra Roberta Ceretto. Fumata nera per Paolo Adriano

Non sempre si può vincere, si cantava anni fa. Entra in Fondazione CRT Roberta Ceretto, imprenditrice del vino: a Luca Robaldo non riesce il "tris perfetto", la nomina di Paolo Adriano non è andata...

Alta velocità sulla Pedaggera: nuove colonnine per autovelox a Murazzano

Il Comune di Murazzano ha posizionato nuove postazioni temporanee di controllo della velocità sul territorio di sua competenza. Nei mesi scorsi, in un’ottica di prevenzione sulla sicurezza stradale, a seguito di confronti con i...

La ministra Daniela Santanché a Vicoforte visita il Santuario

Tappa monregalese per la ministra del Turismo Daniela Santanché, che oggi (venerdì 19 aprile) è attesa a Fossano per un convegno sul turismo organizzato dal suo partito, Fratelli d'Italia. Ad accoglierla a Vicoforte, davanti...

Stasera al Liceo torna la “Notte del Classico”

Venerdì 19 aprile dalle ore 18 in poi, nei locali del Liceo “Vasco-Beccaria-Govone” di Mondovì, si terrà la X edizione della “Notte del Classico”, ideata dal prof. Rocco Schembra, che negli anni ha visto...
Nord Sud Castello Cigliè

Nord vs Sud: la disfida dei vini “Al Castello” di Cigliè

Venerdì scorso si è svolto il secondo appuntamento delle “4 sere Al Castello” di Ciglié, con l’intero ristorante dedicato all’evento “Bolle al buio - Sicuri di essere grandi intenditori di bollicine?”, in cui vini...