Chiusa Pesio, il Soccorso Alpino si esercita sul sentiero Sordella

L’infortunato è stato imbarellato e calato con le corde nella simulazione congiunta tra Sasp e Finanza

Nella giornata di domenica si è svolta nel comune di Chiusa Pesio un’esercitazione congiunta tra Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. Lungo il sentiero Sordella, una via ferrata che conduce in cima al Marguareis (2.651m), è stato simulato il recupero di un alpinista infortunato. I sanitari del SASP hanno immobilizzato l'infortunato e lo hanno imbarellato per procedere con le calate in parete. Successivamente, una volta raggiunto il canalone dei Torinesi, si è proceduto a calare la barella con la tecnica lecchese, che prevede l'utilizzo delle corde e di ancoraggi naturali e umani, sino al sentiero sottostante. Come ormai prassi la giornata è stata segnata dall'ottima sinergia tra gli operatori dei due Corpi, in seguito ad una storica collaborazione ulteriormente rafforzata dagli accordi siglati a livello nazionale e regionale.