Senza biglietto, insulta il capotreno: addosso ha 100 grammi di hashish

I Carabinieri di Cairo sabato sera hanno arrestato un 22enne che si trovava sul treno Torino-Savona

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cairo M.te sabato sera hanno arrestato un 22enne, cittadino del Marocco e residente a Torino. Il giovane, sorpreso senza biglietto sul treno della linea Torino-Savona, è stato fatto scendere a San Giuseppe di Cairo, dopo aver insultato e minacciato il capo treno.

La pattuglia dei militari lo ha preso in consegna e, constato il suo forte stato di agitazione, ha approfondito i controlli trovandolo in possesso di 100 grammi di hashish destinata alla “movida savonese”, nonché 170 euro in contanti quale provento dallo spaccio di stupefacente e un telefono cellulare per gestire i “clienti”.

Il tutto è stato sequestrato dai Carabinieri. Informato dell'avvenuto arresto, il Pubblico Ministero di turno ha disposto la traduzione presso il carcere di Genova Marassi in vista della successiva udienza per direttissima prevista lunedì mattina nel Tribunale di Savona.