Mondovì: addio a Michele Curti e Isidoro Asteggiano, storici commercianti della città

Titolari della pasticceria di corso Italia e del laboratorio di biciclette in via Torino

Michele Curti e Isidoro Asteggiano

Due lutti ravvicinati in questo inizio di agosto a Mondovì, che perde due storici commercianti della città. A 87 anni nella Casa di riposo di Rocca de’ Baldi si è spento Michele Curti che per tanti anni ha legato il suo nome alla pasticceria di Corso Italia. A 84 anni è, invece, mancato Isidoro Asteggiano altro nome storico legato a doppio filo alle biciclette e al negozio di famiglia in via Torino.

Michele Curti, storico pasticcere di corso Italia. La sua era tra le attività più conosciute del quartiere dell’Altipiano e di tutta la città. Michele in laboratorio e la moglie Caterina sempre al banco con affaccio su corso Italia, angolo via I Alpini: così per tanti anni, con una cultura del lavoro d’altri tempi, in una bottega dove il tempo sembrava essersi fermato tra gustose bignole, risole e biscotti. Tutto fino alla sofferta decisione di chiudere, ormai qualche anno fa. In seguito, dopo la “diaspora” post frana a Piazza, il locale ospitò anche un laboratorio degli studenti dell’Alberghiero “Giolitti”. Oltre alla moglie, Michele Curti lascia le figlie Fulvia, Franca e Sandra, i fratelli e una sorella. Veglia funebre martedì 2 agosto alle 20,30 nella chiesa di Sant'Anna Avagnina, i funerali, sempre a Sant'Anna, si terranno mercoledì 3 agosto alle ore 15,30.

Asteggiano, una passione per le due ruote. Classe 1937, Asteggiano lascia la moglie Luciana Gazzera e il figlio Luca, con la figlia Alice, che ha continuato la passione del papà per le due ruote. «Ciao Papà adesso hai da fare le bici di tutto il Paradiso... Mi raccomando abbraccia Livio e vegliate su di noi» il saluto di Luca affidato ai social. Veglia funebre mercoledì 3 agosto alle ore 20,30 nella parrocchia del Cuore Immacolato di Maria in via Cuneo, esequie nella stessa chiesa giovedì 4 agosto alle ore 10.