Mondovì cerca i soldi col PNRR per l’ascensore di piazza D’Armi

Il tunnel c'è, ma non funziona. L'ascensore di piazza D'Armi, il "collegamento inclinato" che porta al giardino delle ex Orfane, che oggi ospitano il nuovo Museo della Stampa "LIBER", non è mai stato completato: c'è soltanto il foro predisposto per l'installazione. Oggi, sabato 6 agosto, la Giunta comunale di Mondovì ha deliberato di partecipare a un bando del PNRR per chiedere i soldi per il completamento del collegamento.

«Il bando a cui ci candideremo - ci spiega il sindaco, Luca Robaldo - è un'occasione per finanziare opere di abbattimento delle barriere architettoniche. Non solo il collegamento da piazza D'Armi verso il polo delle Orfane ma anche lavori all'interno, dove ci sono ancora diversi lavori da fare sugli accessi».

Il Polo culturale delle Orfane, oggi sede del Museo della stampa e del libro antico (LIBER), è stato oggetto di lavori per anni grazie a un cospicuo contributo della Fondazione CRC, cosiddetto "bando Faro". Il Museo è stato inaugurato all'inizio del 2022 e ha aperto in primavera: ospita machine tipografiche, lastre e materiali originali, video illustrativi e documenti e un laboratorio di tipografia. Il piano superiore è  però ancora interamente da sistemare: il Comune ha già ottenuto un finanziamento dal PNRR per questo scopo. L'ascensore, predisposto fin dal primo progetto, è un'altra delle parti mai completate.