Alveo dell’Ellero invaso dalle piante: venerdì comincia la pulizia

Avevamo anticipato la notizia due settimane fa: il Comune di Mondovì interverrà per porre rimedi alla situazione «disastrosa» in cui versa l'alveo dell'Ellero. Era stato il presidente del Consiglio comunale, l'avvocato Elio Tomatis, a usare questa espressione nel Consiglio comunale. Una definizione che era stata ampiamente  condivisa da tutti i colleghi in Amministrazione. E così, l'intervento di pulizia si farà: l'intervento per il primo tratto, quello che passa sotto la passerella "delle poste" alle spalle del Municipio e delle Scuole (dal Ponte della Madonnina al Ponte nazionale), inizierà venerdì 12 agosto. Il lavoro verrà affidato a una ditta privata specializzata. Nel secondo tratto, dal ponte Nazionale al "ponte delle Ripe", si interverrà più avanti.

Le condizioni dell'alveo sono sotto gli occhi di tutti. Basta percorrere un tratto di via Malfatti, oppure il camminamento che sta fra le due “passerelle”, quella dietro il Municipio e quella alle spalle dell’Area Besio: c’è una vera e propria giungla urbana, con piante anche a grosso fusto. E non solo: nel tratto al di sotto del parcheggio coperto è abbastanza facile scorgere, anche a occhio nudo, materiale abbandonato e rifiuti. «È una situazione che va risolta – ci aveva detto un mese fa l’assessore ai Lavori pubblici Gabriele Campora –. Interverremo in estate».

LE FOTO