Partita la vendemmia dei Dolcetti, la Cantina Clavesana ha aperto ai conferimenti

Questi sono i giorni più attesi per le famiglie di Langa. Il “via libera” della Cooperativa agricola di Clavesana tradizionalmente segna il passo: «Ottima qualità»

Foto Michelangelo Musso

Dallo scorso venerdì, 2 settembre, la Cantina Clavesana ha ufficialmente aperto le sue porte ai conferimenti delle uve Dolcetto. I tantissimi soci della Cooperativa agricola in questi giorni sono all’opera nei filari, per raccogliere finalmente i frutti di un’intensa annata di lavoro. Lasciata alla spalle un’estate segnata da gran caldo e forte siccità, i grappoli ora sono maturi e succosi, pronti per finire nelle ceste e per essere trasportati in cantina. Il tempo incerto dello scorso week-end ha necessariamente modificato la tabella di marcia delle aziende agricole, molte delle quali avevano in programma di iniziare la raccolta proprio tra sabato e domenica, ma si sono viste invece obbligate a rivedere i loro piani. Poco male, comunque: la vendemmia delle uve che porteranno alla nascita del vino della tradizione di casa nostra per eccellenza è iniziata senza intoppi, a partire soprattutto da lunedì 5 settembre. «Ci siamo – commentano, soddisfatti, dalla Cantina Clavesana –. Il primo fine settimana è servito da banco di prova, ma tradizionalmente è sempre nel secondo week-end che si verifica la maggiore affluenza di soci che portano da noi a Clavesana i grappoli appena raccolti. Ci aspettiamo una fervente attività nei filari e alla pressatura, in Cantina, in questi giorni. Il caldo torrido degli ultimi mesi ha fatto anticipare di qualche giorno la maturazione, ma ha anche favorito una produzione che sarà sicuramente di ottima qualità». In attesa di vedere l’ormai caratteristica “coda” di trattori, fermi in fila sulla strada a Clavesana, aspettando di poter scaricare il carico in cantina, la vendemmia dei Dolcetti, in bassa Langa, è alle battute iniziali comunque un po’ per tutti. L’apertura dei conferimenti della Cantina funge infatti, tradizionalmente, come prezioso indicatore sui tempi e le modalità di raccolta in zona.

 



Scopri anche

mondovì esperti commercio attività

A Mondovì tre “squadre di esperti” per commercio, attività produttive e sanità

A Mondovì nasceranno tre "squadre di esperti" per commercio, attività produttive e sanità. Li hanno chiamati “Osservatori permanenti”. In ambito politico, qualcuno aveva parlato di “Commissioni” e qualcun altro, con un’espressione un po’ più...

Nuova Scuola dell’Infanzia, Carrù esulta. È ammessa al maxi finanziamento

Se ne parlava già nel 2011, poi il discorso era tornato d'attualità nel 2018 con lo studio di fattibilità promosso dell'ex sindaco Stefania Ieriti. Ma dai bandi regionali la definitiva "fumata bianca" per la...

“Violentemente donne” a Villanova, tra recitazione e danza

In occasione del 25 novembre, presso il teatro “Garelli” di Villanova si è tenuta una serata dedicata al tema della violenza sulle donne. I “The Comedians” hanno presentato lo spettacolo “Violentemente donne”, che combinava...

Un grande ritorno per la “Sagra della polenta saracena e della castagna...

Domenica, le vie dell’antico centro montano sono tornate ad affollarsi grazie al ritorno della “Sagra del grano saraceno e della castagna bianca”. Un appuntamento di cui, negli anni segnati dalla pandemia, si sentiva la...